Salute: l’importanza dell’ormone della crescita

Salute: l’importanza dell’ormone della crescita

Ancora poche note le conseguenze di un deficit dell'ormone della crescita: per questo domenica 23 maggio l'AfaDOC scende in piazza per sensibilizzare la popolazione e raccogliere fondi per la ricerca

da in Bambini, Malattie, Malattie rare, Ormoni, Primo Piano
Ultimo aggiornamento:

    L’importanza dell’ormone della crescita

    Si celebra domenica 23 maggio la “Prima giornata Nazionale di Sensibilizzazione all’utilità dell’ormone della crescita”, promossa dalla AFaDOC onlus, l’associazione che riunisce chi soffre di deficit dell’ormone della crescita e altre patologie.

    Questo ormone, infatti, viene normalmente prodotto dall’organismo, ma in alcuni soggetti è carente e può causare numerose malattie rare, purtroppo poco note, che influiscono seriamente sullo sviluppo dei bambini.

    Fra le malattie più insidiose, ma praticamente sconosciute, in qualche modo legate a questo ormone, c’è la SGA (Small for Gestational Age) o, ancora, la Sindrome di Turner, il Panipopituitarismo e il Deficit dell’Ormone della crescita vero e proprio.

    Una terapia consiste nella somministrazione dell’ormone della crescita biologico: “Quando si evidenzia un’insufficiente secrezione dell’ormone, è importante eseguire tempestivamente la terapia sostitutiva con l’ormone biologico, identico a quello naturale; in questo modo è possibile garantire a questi bambini una crescita statutaria normale” spiega il Dottor Roberto Castello, Primario di Medicina Generale e Endocrinologia presso l’A.O.U. integrata di Verona e Segretario Nazionale dell’AME – Associazione Medici Endocrinologi.

    “L’ormone della crescita biologico viene impiegato con risultati positivi anche nella cura dei piccoli pazienti con situazioni atipiche, quali la sindrome di Turner e la Small For Gestional Age” sottolinea l’endocrinologo.

    Per informare e sensiblizzare la popolazione, domenica 23 maggio nelle piazze di Vicenza, Verona, Padova, Treviso, Trento, Belluno, Venezia-Mestre, Milano, Brescia, Roma, Viterbo, Messina e Alghero (SS), l’associazione allestirà stand informativi e raccoglierà fondi per la ricerca.

    La giornata si celebrerà in anticipo, sabato 22 maggio, a Trento, mentre verrà realizzata il 30 maggio a Treviso, Napoli e Messina. Orari e piazze sono disponibili sul sito dell’AFaDOC.

    Immagine tratta da: Digilander.libero.it

    376

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniMalattieMalattie rareOrmoniPrimo Piano
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI