Salute donna: cervello e ormoni più efficienti

Le donne possono contare su un cervello e su degli ormoni che le rendono più brave nell'organizzazione e nella gestione dei compiti

da , il

    salute donna cervello ormoni

    La salute della donna può contare su un cervello e degli ormoni più efficienti, che garantiscono una maggiore bravura soprattutto per ciò che riguarda la possibilità di riuscire ad organizzarsi e di far fronte agli impegni della vita quotidiana. Si tratterebbe dell’abilità di fare più cose contemporaneamente, che di certo facilita di molto.

    Le ultime ricerche a questo proposito hanno permesso di individuare la predisposizione del cervello alla multifunzionalità. D’altronde è stato anche dimostrato che gli estrogeni sono in grado di incrementare la quantità di connessioni fra i neuroni, migliorando le prestazioni mentali. Bisogna però fare attenzione a non esagerare. Non è da sottovalutare infatti che negli ultimi tempi le donne stanno sempre più assumendo uno stile di vita caratterizzato da abitudini che una volta erano tipicamente maschili, incorrendo nei rischi per la salute che un tempo sembravano limitati agli uomini.

    Le conseguenze più immediate sono costituite dagli effetti dello stress. Si è potuto riscontrare che il cuore delle donne in carriera è a rischio a causa dei troppi impegni da affrontare. Fumo, alcool e alimentazione priva di regole rappresentano i principali fattori di rischio che le donne dovrebbero tenere in considerazione. In particolare per le donne di oggi c’è un maggiore rischio di ritrovarsi a dover avere a che fare con l’ipertensione, il colesterolo, la glicemia e la sindrome metabolica.

    É da non trascurare sono anche le malattie cardiovascolari e l’infarto, senza contare che esiste un aumento dell’aggressività propriamente femminile specialmente in ambito lavorativo. Tutti effetti di una vita più intensa, che potrebbero essere contrastati ritrovando più tempo da dedicare a se stesse e contando su quelle caratteristiche biologiche che rendono le donne più brave a gestire la vita quotidiana.