Salute: da gennaio la nuova influenza stagionale

Salute: da gennaio la nuova influenza stagionale

Secondo il centro di sorveglianza epidemiologica, il picco dell’influenza stagionale sarà a gennaio 2011

da in Contagio, Febbre, Influenza, Malattie, News Salute, Polmoni, Vaccini
Ultimo aggiornamento:

    salute influenza stagionale

    I dati del centro di sorveglianza epidemiologica, hanno constatato che sarà gennaio, il mese in cui arriverà la nuova influenza stagionale. Nonostante alcune persone siano state già costrette a letto in questo mese, il picco dell’influenza sarà a gennaio 2011. Infatti gli specialisti prevedono circa 2 casi per mille assistiti, verso la metà di gennaio a causa di una forte riduzione delle temperature. Il Ministero della Salute aveva già accennato ai ceppi influenzali che si saranno fatti vivi nell’inverno 2010-2011.

    Sicuramente saranno presenti i ceppi virali dell’H1N1, presenti nell’inverno 2009, ma ormai sotto controllo, e l’influenza, chiamata australiana. Da qualche mese è disponibile nelle farmacie e nelle asl il vaccino antinfluenzale. Come ogni anno i medici consigliano ai soggetti più a rischio di effettuare la vaccinazione: come gli anziani, i bambini, e le persone affette da patologie a livello dei polmoni. Per gennaio si sospetta che i bambini con età inferiore ai 4 anni saranno i più a rischio.

    I consigli per ridurre i rischi di contagio, oltre alla vaccinazione, sono i soliti, che ogni anno i medici non si stancheranno mai di ripetere: lavarsi sempre le mani con acqua e sapone, i fazzolettini di carta usati non gettarli mai per terra ma nel cassonetto dei rifiuti, quando si starnutisce o si tossisce mettersi sempre la mano davanti alla bocca. Nel caso in cui si avvertissero i primi sintomi: debolezza, freddo, dolori alle ossa, febbre, cefalea, sarebbe meglio rimanere a casa per evitare ulteriori contagi.

    321

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ContagioFebbreInfluenzaMalattieNews SalutePolmoniVaccini
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI