Rucola: proprietà nutrizionali, benefiche, curative e controindicazioni

Rucola: proprietà nutrizionali, benefiche, curative e controindicazioni
da in Mangiar Sano
Ultimo aggiornamento: Venerdì 14/10/2016 17:22

    Rucola

    Le proprietà nutrizionali, benefiche e curative della rucola – che ha alcune controindicazioni – sono ottime per la salute dell’organismo. La rucola – il cui nome scientifico è “Eruca Sativa Mill.” – appartiene alla famiglia delle Cruciferae ed è nota sin dai tempi antichi, quando veniva utilizzata soprattutto come decotto per le sue proprietà afrodisiache. Oggi, sono noti molti dei benefici e delle proprietà alimentari e terapeutiche di questa preziosa pianta. Scopriamo di più in merito.

    Calorie

    La rucola è un alimento ottimo per il benessere del corpo: è, infatti, ricco di acqua, vitamine e sali minerali. In percentuale, si parla di circa il 91% di acqua, proteine, fibre, vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K, vitamina J, calcio, fosforo, sodio, magnesio, manganese, ferro, selenio, zinco e beta-carotene. Questo alimento è, inoltre, povero di calorie: ne contiene, infatti, solo 25 per 100 grammi di prodotto.

    Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri 25 kcal3,7 g0,7 g2,6 g2,1 g

    Sonno

    La rucola è un’ottima fonte di acido folico, motivo per cui è indicata per le donne in gravidanza. Questo importante alimento è, poi, in grado di stimolare l’appetito ed è, dunque, alleato nella lotta all’inappetenza, per cui esistono anche alcune tisane da bere. La rucola vanta proprietà disintossicanti, depurative e diuretiche: ciò va a beneficio del fegato. La rucola è, inoltre, benefica per ossa, denti e occhi: il merito è, infatti, della presenza di vitamina A, vitamina, B, vitamina K, acido folico, calcio e magnesio. Di aiuto per la digestione, questo alimento possiede anche delle proprietà rilassanti, che favoriscono il sonno e combattono l’insonnia – che può essere causa di ipertensione - se assunta come tisana. Rafforza, poi, il sistema immunitario e svolge un’azione protettiva nei confronti di stomaco e pelle. La presenza di beta-carotene e alcune vitamine in essa presenti, oltre ai flavonoidi, le regalano proprietà antiossidanti, in grado di contrastare radicali liberi e invecchiamento cellulare.

    Influenza

    Grazie al contenuto di vitamine e sali minerali fondamentali per l’organismo, può essere considerata un ottimo modo per reintegrare eventuali carenze e combattere l’influenza. Alcuni recenti studi hanno, poi, messo in evidenza come il consumo di rucola possa essere di aiuto nella guarigione dell’ulcera. L’infuso di rucola è indicato per curare tosse, laringite e raucedine. La rucola è, poi, in grado di abbassare la pressione sanguigna a beneficio di cuore e sistema cardiovascolare. I flavonoidi in essa presenti le donano proprietà antitumorali: la rucola svolge, infatti, un ruolo importante nella prevenzione di vari tipi di tumore.

    Medico

    Non esistono particolari effetti collaterali legati al consumo di rucola, ma occorre prestare attenzione in caso di allergie e intolleranze. Infine, è bene non consumare dosi elevate e consultare il proprio medico curante, se si assumono in concomitanza farmaci anticoagulanti.

    778