Risotti autunnali, ricette vegetariane

I risotti autunnali sono una piccola raccolta di ricette vegetariane ideali per accompagnare la stagione fredda

da , il

    risotti autunnali

    I risotti autunnali sono una piccola raccolta di ricette vegetariane perfette per accompagnare la stagione fredda che è alle porte. Il risotto è il Re dei piatti autunnali e invernali. In questo articolo, vedremo come preparare tre ottimi risotti che non solo allieteranno le vostre papille gustative, ma porteranno diversi benefici al vostro organismo grazie alle virtù dei loro ingredienti. Ovviamente, tutti ingredienti di stagione, buoni, belli e sani!

    Il riso è un cereale molto antico di origine asiatica, al giorno d’oggi troviamo le sue coltivazioni anche in Italia dove ne vengono coltivate più di 50 varietà diverse. Vanta molte proprietà benefiche e virtù, tra le più rilevanti troviamo l’alta digeribilità, la ricchezza di sali minerali, regolarizza le funzioni intestinali, protegge i reni e, in campo estetico, effettua un’azione protettiva sulla pelle dall’interno.

    1. Risotto alla zucca speziato

    Dei benefici del riso ne abbiamo già parlato. La zucca, oltre ad essere un alimento povero di calorie e adatto per chi segue una dieta, è un vegetale ricco di virtù. Grazie alle sue proprietà nutritive, la zucca è in grado di contrastare l’ansia e lo stress, combatte l’insonnia, lenisce gli effetti della colite e rinforza unghie e capelli. Da non sottovalutare la generosa quantità di fibre e beta-carotene.

    Ingredienti: per 2 pers.

    Cal. per porz.: 240

    brodo vegetale

    1/2 bicchiere di vino

    200gr di zucca

    120gr di riso per risotti

    1 scalogno

    olio d’oliva

    1 noce di burro

    1 pizzico di cannella

    grana a piacere

    Procedimento: fai soffriggere lo scalogno tritato con un filo d’olio in una padella antiaderente. Versa il riso e fai tostare a fiamma alta per 1min. Sfuma con il vino, abbassa la fiamma e aggiungi 1 mestolo di brodo e la zucca tagliata a cubetti piccoli. Aggiungi il brodo fino a fine cottura. Manteca il risotto con 1 pizzico di cannella, il burro e il grana (facoltativo).

    2. Risotto all’uva e caprino

    Un’altra presenza importante in questo periodo è l’uva. L’uva, come il riso, è un alimento molto digeribile e vanta diversi benefici. Ha un lieve effetto diuretico e lassativo, favorisce la digestione e tiene a bada gli zuccheri nel sangue, regolarizzando i livelli del colesterolo cattivo. L’uva è ricca di resveratolo, un potente antiossidante che esercita un’azione antibatterica e antinfiammatoria sull’organismo. Inoltre nell’uva troviamo una generosa quantità di vitamina C.

    Ingredienti: per 2 pers.

    Cal. per porz.: 263

    brodo vegetale

    1/2 bicchiere di vino

    100gr di uva

    120gr di riso per risotti

    1 formaggio di capra

    1 scalogno

    olio d’oliva

    pepe q.b.

    Procedimento: fai soffriggere lo scalogno tritato con un filo d’olio in una padella antiaderente. Versa il riso e fai tostare a fiamma alta per 1min. Sfuma con il vino, abbassa la fiamma e aggiungi 1 mestolo di brodo e l’uva privata dei semi e spezzettata. Aggiungi il brodo fino a fine cottura. Manteca il risotto con 1 pizzico generoso di pepe e il caprino.

    3. Risotto alle castagne

    Chissà quanti di voi aspettano l’autunno solo per poter gustare le castagne. Io sono una di questi! Le castagne sono le regine incontrastate dell’autunno, e non sono solo belle e buone, godono anche di ottime proprietà benefiche. Anche in questo caso, la castagna è un alimento molto digeribile e si accompagna perfettamente al riso. Grazie alla sua importante quantità di fibre, è un alimento perfetto in caso di irregolarità intestinale o costipazione. Inoltre è ricca di acido folico, una sostanza importantissima per le donne in gravidanza.

    Ingredienti: per 2 pers.

    Cal. per porz.: 280

    brodo vegetale

    1/2 bicchiere di vino

    1 manciata di castagne cotte

    120gr di riso per risotti

    1 bustina di zafferano

    1 scalogno

    grana a piacere

    olio d’oliva

    pepe q.b.

    Procedimento: fai soffriggere lo scalogno tritato con un filo d’olio in una padella antiaderente. Versa il riso e fai tostare a fiamma alta per 1min. Sfuma con il vino, abbassa la fiamma e aggiungi 1 mestolo di brodo e le castagne sminuzzate grossolanamente. Aggiungi il brodo fino a fine cottura. A cottura quasi ultimata, aggiungi lo zafferano sciolto in poca acqua. Manteca il risotto con 1 pizzico generoso di pepe e grana.