Rischio melanoma per gli uomini, non tutti usano la crema solare

Rischio melanoma per gli uomini, non tutti usano la crema solare

Un recente studio condotto in Europa mette in evidenza che gli uomini sono particolarmente a rischio di incorrere nel melanoma, perché molti non usano la crema solare

da in Abbronzatura, Creme solari, Melanoma, Pelle, Salute Uomini, Sole
Ultimo aggiornamento:

    rischio melanoma uomini crema solare

    Sarebbe alto il rischio melanoma per gli uomini, perché molti di essi trascurerebbero di fare ricorso alla crema solare. È questo ciò che è emerso da uno studio portato avanti dall’American Cancer Association, che ha esaminato le abitudini degli Europei riguardo all’utilizzo della crema protettiva dai raggi solari. Ne è risultata una tendenza generale a non proteggersi adeguatamente dai raggi nocivi del sole. In particolare i meno attenti sono i Francesi, fra i quali solo il 38% usa la crema solare.

    I più attenti invece sono i Tedeschi: più del 50% fa uso della crema protettiva. Il problema consiste nel fatto che nemmeno coloro che si proteggono lo fanno accuratamente: troppo spesso si fa uso di protezioni solari basse e solo un uomo su tre usa un doposole da applicare dopo la doccia.

    Nello specifico è l’abbronzatura veloce ad aumentare il rischio di melanoma. Infatti il sole si dovrebbe prendere in maniera graduale per evitare eventuali pericoli a cui potrebbe andare incontro la pelle. Allo stesso modo non ci si dovrebbe esporre al sole nelle ore più calde. È questa un’abitudine che avrebbero, secondo quanto è emerso dallo studio, gli Italiani, che puntano ad un’abbronzatura veloce, anche se uno su due usa la crema solare.

    A far temere maggiormente sono i più giovani: il 70% non usa protezioni e un ragazzo su due riporterebbe una scottatura ogni estate.

    Se si vuole conseguire un’abbronzatura sicura, bisogna proteggere la pelle dai rischi del sole. Per esempio si può iniziare ad esporsi al sole utilizzando una protezione alta, per poi diminuire di grado man mano che la pelle si va abbronzando. In questo senso le donne sono più prudenti rispetto agli uomini.

    I rischi di un’abbronzatura non sicura

    Non solo ustioni o eritemi, i rischi dell’abbronzatura sono tanti, specialmente per quanto riguarda l’insorgenza di un melanoma. In questo caso conta certamente la predisposizione genetica, ma anche i comportamenti scorretti al sole, le cui conseguenze possono manifestarsi anche a distanza di tempo: le scottature solari riportate in età giovanile possono essere la causa della comparsa di un melanoma anche negli anni a seguire.

    Un altro rischio di un’abbronzatura non acquisita con le dovute precauzioni consiste nell’invecchiamento precoce della pelle. Si verifica la comparsa sulla cute di rughe, macchie, rilassamenti cutanei, lentiggini.

    I raggi ultravioletti determinano un danno cutaneo che prende il nome di photoaging: ai lati degli occhi e della bocca compaiono rughe sottili, diventano più visibili i capillari sugli zigomi e sul naso, si manifestano lentiggini e macchie e si ha un rilassamento cutaneo definito elastosi solare. Le parti del corpo ad essere più colpite sono il volto, il collo e il dorso delle mani.

    539

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbbronzaturaCreme solariMelanomaPelleSalute UominiSole
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI