Rinolalia: cos’è, cause e terapia

Rinolalia: cos’è, cause e terapia
da in Malattie, Naso
Ultimo aggiornamento:

    Voce parlare

    Cos’è la rinolalia? Questa malattia può avere diverse cause e la terapia va decisa in base a queste. Si tratta di una patologia caratterizzata da un’alterazione del timbro vocale, per cui la voce risulta essere nasale. La rinolalia può, inoltre, essere di diversi tipi: chiusa posteriore, chiusa anteriore e aperta. Ma qual è la sintomatologia esatta legata a questo disturbo? Quali sono le sue cause? Quale il trattamento da seguire per sperare nella guarigione? Scopriamo di più in merito.

    Cos’è la rinolalia? Come anticipato prima, si tratta di una malattia che provoca un cambiamento del timbro della voce che risulta, di conseguenze, nasale. La rinolalia può essere di tre forme diverse: chiusa posteriore, chiusa anteriore e aperta.

    Quali sono i sintomi di rinolalia? Voce con timbro nasale, per l’appunto, oltre a fuoriuscita di liquido dal naso quando si beve, riduzione dei rumori orali articolari, pronuncia errata delle consonanti M, N, e NG che risultano essere simili a B, D e G e rumori nasali nell’articolazione vocale delle consonanti.

    Le cause di rinolalia possono essere diverse: si tratta, infatti, di un disturbo che può derivare da numerosi fattori. Qualche esempio? Vi possono essere cause come anomalie anatomiche, traumi o tumori a livello del palato, del collo o della testa, paralisi, infiammazioni o patologie congenite: ad esempio, una rinofaringe ampia o un palato troppo corto. Altre cause possono, poi, essere la palatoschisi – che ha diverse cause - la deviazione del setto, l’ipertrofia delle adenoidi, l’ostruzione delle fosse nasali – per via di riniti, raffreddori o polipi nasali, ad esempio – l’acondroplasia – la quale provoca diversi sintomi - l’adenoidite, l’ascesso polmonare, la tonsillite, il labbro leporino – per cui esiste una cura - la miastenia gravis, la difterite e la sclerosi laterale amiotrofica.

    Alla comparsa di segni e dubbi in merito alla comparsa di rinolalia, è opportuno contattare il medico che – tramite una serie di esami e analisi – stabilirà la diagnosi e, dunque, la cura più adatta al caso specifico che andrà intrapresa, il prima possibile.

    Infine, quali sono i rimedi contro la rinolalia? La terapia dipenderà dalla causa scatenante e sarà, dunque, mirata alla risoluzione di quest’ultima. Generalmente, il trattamento è di tipo farmacologico ma, oltre all’assunzione di farmaci, potrebbe essere necessario anche un intervento chirurgico a discrezione del medico.

    532

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieNaso
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI