Rimedi omeopatici: i più utilizzati ed efficaci

Rimedi omeopatici: i più utilizzati ed efficaci

Avvolti da una sorta di velo, molto spesso fatto di scarsa informazione e ignoranza, i rimedi omeopatici sono molto diffusi e, soprattutto in alcuni casi, molto efficaci

da in Dolore, Omeopatia, Rimedi naturali, Terapie Alternative
Ultimo aggiornamento:

    I rimedi omeopatici più diffusi

    Omeopatia, un parolone difficile? Non proprio, ma sicuramente si tratta di una branca della medicina alternativa poco conosciuta e che, tra falsi miti, rimedi omeopatici poco valorizzati, rischi veri o presunti, mezze o intere verità, ciclicamente è sottoposta alla scientifica “inquisizione”, che un giorno ne elogia i pregi e il giorno dopo ne demonizza gli effetti. Nel marasma di nozioni e informazioni in merito all’omeopatia, ecco alcuni tra i rimedi omeopatici più diffusi ed efficaci.

    I rimedi omeopatici contro i disturbi gastrointestinali

    Gli alleati omeopatici migliori, quando il problema è la nausea, sono la sepia, in caso di nausea persistente, l’ipeca, se il fastidio è costante e non migliora nemmeno dopo il vomito, e la nux vomica.

    Quando oltre alla nausea, compaiono anche meteorismo e flatulenza, è meglio preferire il carbo vegetabilis. Mentre, per contrastare la stitichezza, alumina, bryonia e sepia sono i rimedi omeopatici perfetti.

    I rimedi omeopatici toccasana per la circolazione

    Quando la circolazione sanguigna non funziona come dovrebbe, l’omeopatia offre una serie di soluzioni utili: la pulsatilla è l’ideale se le mani e i piedi sono congestionati e bluastri, le caviglie e le gambe sono gonfie ed edematose.

    Se la disfunzione circolatoria prevede, in particolare, varici sensibili e fragilità capillare, si può optare per l’hamamelis, mentre la scelta dovrebbe ricadere sull’arnica quando le varici sono dolorose e ci sono ecchimosi spontanee sulle gambe.

    I rimedi omeopatici contro dolori & co.

    E’ ancora la sepia il rimedio omeopatico più efficace contro tensioni e contratture dolorose, perché è un ottimo rilassante muscolare. Ottima anche l’arnica, soprattutto se il fastidio è il mal di schiena con indolenzimento.

    Il rhus toxicodendron assicura sollievo in caso di dolore diffuso a più articolazioni, che migliora con il movimento ed è accompagnato da rigidità e crampi. Se il malessere più che fisico è psicologico, frutto di tensione e ansia, è meglio affidarsi all’aconito.

    Per approfondire l’argomento, ecco qualche spunto interessante:
    Rimedi omeopatici: somministrazione e dosi
    Rimedi naturali: sono sempre sicuri?
    Ansia: si cura con l’omeopatia

    543

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DoloreOmeopatiaRimedi naturaliTerapie Alternative
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI