Rimedi naturali: direttiva UE per i prodotti erboristici

Rimedi naturali: direttiva UE per i prodotti erboristici

Una direttiva dell'Unione Europea stabilisce delle restrizioni per il settore delle erbe medicinali destinate ad essere trattate come farmaci

da in Digestione, News Salute, Primo Piano, Rimedi naturali, Terapie Alternative, Tisane
Ultimo aggiornamento:

    rimedi naturali prodotti erboristici

    I rimedi naturali che si avvalgono dell’uso dei prodotti erboristici hanno da sempre rappresentato un punto di riferimento importante nell’ambito di una tradizione contadina radicata specialmente in alcune zone del nostro Paese. L’uso delle erbe per preparare infusi, tisane e per curare alcuni disturbi ha origini molto antiche.

    La situazione potrebbe cambiare in seguito ad una direttiva specifica che proviene direttamente dall’Unione Europea. Quest’ultima mette un freno all’uso libero delle erbe destinate a pratiche terapeutiche. Infatti stabilisce che a partire dal mese di Aprile del prossimo anno tutti coloro che intendono usare le erbe per preparare rimedi naturali da vendere a scopo terapeutico dovranno avere un vero e proprio laboratorio che riceva l’autorizzazione da parte del Ministero della Salute. In questo modo i prodotti erboristici saranno oggetto di procedimenti che fino ad ora hanno riguardato solo i farmaci.

    Le erbe vengono ampiamente utilizzate per diversi scopi.

    Possono essere usate nell’alimentazione in abbinamento a specifici cibi, è possibile ricavarne liquori che aiutano la digestione o prodotti impiegati nella cosmesi. Da parte degli esperti del settore la direttiva europea non è stata accolta con favore. Si teme infatti che essa possa generare delle restrizioni che andranno a svantaggio del settore coinvolto nello sfruttamento delle erbe medicinali.

    Di certo la direttiva in questione intende tutelare i diritti dei consumatori, ma si rischia di procedere alla limitazione di una tradizione di grande spessore. In questo caso forse a rappresentare la soluzione giusta sarebbe un adeguato equilibrio fra due estremi.

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DigestioneNews SalutePrimo PianoRimedi naturaliTerapie AlternativeTisane
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI