Ricreata ipofisi a partire da cellule staminali embrionali

Ricreata ipofisi a partire da cellule staminali embrionali

Uno studio giapponese ha ricreato una delle ghiandole più piccole, ma anche più importanti e complicate del nostro organismo, l’ipofisi

da in Cellule Staminali, News Salute, Ormoni, Ricerca Medica, ipofisi
Ultimo aggiornamento:

    ricreata ipofisi cellule staminali

    Da cellule staminali embrionali è stata ricreata, per la prima volta la mondo, l’ipofisi, ghiandola importantissima del nostro corpo. La scoperta, a quanto affermano i ricercatori, è avvenuta quasi per caso, infatti, non saprebbero spiegare come si siano sviluppati i tessuti così importanti per la ricerca. Sicuramente gli studiosi si sono scontrati con la difficoltà di poter ricreare questa ghiandola, ma allo stesso tempo con la consapevolezza che il motivo risiedeva proprio nell’importanza delle sue funzionalità.

    Infatti, l’ipofisi, nonostante le sue ridotte dimensioni regola una serie di meccanismi indispensabili per l’organismo, primo fra tutti la produzione di ormoni (otto che stanno alla base), per poi, conseguentemente regolare lo stress, la crescita, l’energia, la pressione sanguigna, la fertilità, la produzione di latte materno, le contrazioni dell’utero. È costituita da due parti caratterizzate da due tipi di tessuto differente, la cui origine è ancora un mistero (non è ancora chiaro il periodo durante il quale la ghiandola si forma quando siamo ancora embrioni). Lo studio è stato condotto dai ricercatori del Riken Center for Developmental Biology di Kobe in Giappone, che, finalmente hanno avuto a disposizione delle cellule staminali embrionali dalle quali far generare questi tessuti così importanti. I ricercatori hanno così potuto ottenere la creazione di centinaia di ipofisi, che sono state testate sui topi caratterizzati dalla mancanza della ghiandola.

    Dato che alcuni meccanismi sono ancora un mistero per gli studiosi, le ricerche continueranno, con la speranza, di questi ultimi, di poter realizzare nei prossimi tre anni delle terapie per l’uomo. Nonostante la difficoltà di riprodurre una ghiandola così piccola e complessa come l’ipofisi, lo studio, pubblicato sulla rivista Nature, ha dato dei buoni risultati fornendo delle ottime basi per ricerche future.

    354

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellule StaminaliNews SaluteOrmoniRicerca Medicaipofisi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI