NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ricerca: la scelta degli amici dipenderebbe dai geni

Ricerca: la scelta degli amici dipenderebbe dai geni

Secondo uno studio condotto all'University of California di San Diego, la scelta delle nostre amicizie dipenderebbe da due geni, che rappresentano i vizi e le virtù personali

da in DNA, News Salute, Primo Piano, Psicologia, Ricerca scientifica
Ultimo aggiornamento:

    ricerca amici geni

    Uno studio condotto da un team di studiosi dell’University of California di San Diego, ha messo in evidenza come la scelta degli amici dipenda dai geni. Nella differenza di questi ultimi entrano in gioco i vizi e le virtù. Infatti, secondo gli studiosi gli amici si scelgono in base ai geni “viziosi”, mentre ci si allontana in base ai geni “virtuosi”. Insomma, secondo tale studio, l’inizio di un’amicizia dipenderebbe dal proprio codice genetico e dalla personalità di ognuno.

    I geni studiati ed analizzati, nel corso di questa ricerca, condotta da James Flower e pubblicata su Pnas-Proceedings della National Academy of Sciences, sono il DRD2, e il CYP2A6. Il primo è associato all’alcolismo, da cui dipende il scegliersi, lo stare in gruppo; mentre il secondo, indica una personalità estroversa, che identifica quei soggetti che riescono a fare amicizia, soprattutto, con i timidi e gli introversi. Ecco perché il risultato di questo studio è che “i vizi uniscono e le virtù dividono”.

    Ognuno di questi geni è responsabile di un lato della personalità, che fuoriesce nella vita sociale, nei rapporti interpersonali.

    Quando si parla di amicizie entrano in gioco i vizi e le virtù, o meglio i geni che le rappresentano. È uno studio molto interessante, che sottolinea molti lati, ancora misteriosi, della personalità degli uomini. Inoltre viene spiegato il perché scegliamo certe amicizie e ne scartiamo altre.

    286

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DNANews SalutePrimo PianoPsicologiaRicerca scientifica
    PIÙ POPOLARI