Ricerca: aminoacidi, elisir di lunga vita

Ricerca: aminoacidi, elisir di lunga vita

La vera chiave della giovinezza, l'elisir di lunga vita potrebbe nascondersi nella composizione di particolari aminoacidi, almeno stando ai risultati di una recente ricerca tutta italiana

da in Longevità, News Salute, Proteine, Radicali liberi, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Aminoacidi: elisir di lunga vita

    L’uomo moderno è, da sempre, alla ricerca della formula della giovinezza, della strategia vincente per azzerarare l’orologio e allungare la propria esistenza il più possibile. Ora, da uno studio italiano arriva una novità interessante: una miscela di particolari aminoacidi a catena ramificata sarebbe in grado di allungare la vita, stimolando la produzione di energia e la difesa contro i radicali liberi.

    L’elisir di lunga vita, la ricetta per la longevità, secondo uno studio tutto italiano, potrebbe avere come ingredienti principali proprio gli aminoacidi. La ricerca ha dimostrato, per la prima volta al mondo, nei mammiferi, che l’aggiunta di una miscela di alcuni aminoacidi a catena ramificata, al tradizionale regime alimentare, sembra davvero essere in grado di allungare la vita.

    Lo studio, pubblicato oggi sulle pagine della prestigiosa rivista scientifica internazionale Cell Metabolism, è stato condotto da un team di ricercatori italiani, dell’Università degli Studi di Milano, di Pavia, di Brescia e dell’Istituto Auxologico di Milano, coordinati dal professor Enzo Nisoli dell’Università degli Studi di Milano.

    Le prime evidenze riscontrate attraverso le sperimentazioni sulle cavie da laboratorio sono incoraggianti: facendo bere a un gruppo di topi acqua potabile arricchita con un composto di aminoacidi, la loro vita si allunga, mantenendosi in buona salute, la resistenza allo sforzo fisico e la coordinazione motoria aumentano. Gli ingredienti chiave di questo composto sono i cosiddetti aminoacidi a catena ramificata (BCAA), che rappresentano tre dei venti aminoacidi, leucina, isoleucina e valina, che normalmente costituiscono le proteine.

    “E’ la prima volta che si dimostra che una miscela di aminoacidi può, nei mammiferi, in questo caso nei topi, aumentare la sopravvivenza” ha osservato il professor Nisoli.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN LongevitàNews SaluteProteineRadicali liberiRicerca Medica
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI