Red Bull Cola: in parte della Germania la vietano!

Red Bull Cola: in parte della Germania la vietano!

Ma tutto ciò stride non poco su quanto riportato da un giornale tedesco che avrebbe riportato la notizia secondo la quale la bevanda, in due province tedesche, Hesse e Westfalia a Nord del Reno, la Red Bull Cola è stata vietata

da in Alimentazione, Cocaina, Droghe, News Salute
Ultimo aggiornamento:

    Red Bull Cola

    Conosciamo molto bene la bevanda Red Bull Cola, inizialmente conosciuta perché in grado di “ mettere le ali “, poi ravvisata nella auto di Formula Uno, visto che la Società produttrice della bevanda è proprietaria di due scuderie e sponsor di una squadra di calcio austriaca, per’altro allenata da Trapattoni e ora eccola pronta a sfidare il mercato occupato da due colossi come Coca Cola e Pepsi Cola.

    Ma tutto ciò stride non poco su quanto riportato da un giornale tedesco che avrebbe riportato la notizia secondo la quale la bevanda, in due province tedesche, Hesse e Westfalia a Nord del Reno, la Red Bull Cola è stata vietata perché deterrebbe, secondo gli studiosi del posto, piccole quantità di cocaina.

    Nessun allarmismo particolare, si intenda, lo confermano gli stessi studiosi tedeschi che avrebbero riscontrato infinitesimali quantità di questa droga, ma ciò non toglie che la bevanda, alla luce di queste considerazioni andrà riveduta e riclassificata.

    E in un momento in cui la bevanda aumenta la propria quota di mercato anche negli USA, con un più 30% di vendite, la ditta produttrice s’è premurata di chiarire che l’estratto di foglie di cocaina non contiene la droga e che addirittura vengono autorizzate nella gastronomia di tanti Paesi europei.

    Intanto che la diatriba va avanti, due province tedesche si priveranno della bevanda finchè gli ideatori non porteranno prove inconfutabili circa l’innocuità della bevanda.

    275

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneCocainaDrogheNews Salute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI