Reazione allergica: come riconoscere i sintomi e le possibili cause

Reazione allergica: come riconoscere i sintomi e le possibili cause

La reazione allergica è la risposta spropositata messa in atto dal sistema immunitario, quando la persona allergica entra in contatto con l’allergene, la sostanza responsabile

da in Allergie, Polline, Rinite allergica, Anticorpi
Ultimo aggiornamento:

    Reazione allergica, sintomi e cause

    Reazione allergica, sintomi e cause La primavera ha raggiunto il suo massimo splendore, l’aria si riempie di tutti i profumi e i colori della natura, ma non solo, anche dei pollini, tra i principali responsabili della reazione allergica, che può assumere profili differenti, essere più o meno frequente e fastidiosa. Quando si tratta di allergia e di reazione allergica, non è solo colpa della primavera e dei pollini, ecco tutti i sintomi e le possibili cause.

    La reazione allergica: cos’è

    La reazione allergica è una manifestazione che si verifica in presenza di un’allergia, è la reazione ostile e anomala messa in atto dall’organismo, in presenza di un fattore scatenante, verso sostanze “innocue”, che non riconosce come tali.

    Le sostanze che scatenano la risposta esagerata dell’organismo, la reazione alergica, sono definite “allergeni”, appunto perché sono in grado di causare la reazione ostile.

    La reazione allergica: come si verifica

    Tutta colpa degli allergeni: quando una o più di queste sostanze entrano in contatto con l’organismo, perché inalate, ingerite, o anche attraverso la pelle e le mucose, il sistema immunitario reagisce, nelle persone allergiche, perché riconosce l’allergene come un agente dannoso.

    Gli individui allergici, o, meglio, il loro sistema immunitario, reagisce in modo eccessivo al contatto con queste sostanze, producendo un’elevata quantità di anticorpi detti Immunoglobuline E o “IgE” e scatenando la reazione allergica.

    Le IgE si legano ai mastociti, cellule presenti in tutto il corpo.

    Quando entrano in contatto con l’allergene, i mastociti vengono attivati, liberando varie sostanze che si propagano nei tessuti, dando origine al processo infiammatorio e quindi ai tipici sintomi della reazione allergica.

    La reazione allergica: sintomi e cause

    I sintomi che caratterizzano la reazione allergica variano in base al tipo di allergia e al tipo di allergene, possono essere visibili, soprattutto, su gola, occhi e pelle. Si possono scatenare disturbi respiratori, come raffreddore, starnuti, tosse, dermatologici, come irritazioni cutanee, infiammazioni e arrossamenti o, nei casi più gravi, sistemici.

    L’allergia e la conseguente reazione allergica possono essere scatenate da una serie di possibili cause. I principali allergeni sono i pollini, prodotti dai vegetali durante la fioritura, gli acari, le muffe, gli animali domestici, gli alimenti e i farmaci.

    Per approfondire il tema, ecco qualche suggerimento:

    Eosinofili: elementi importanti nelle reazioni allergiche

    Allergie gravi: scoperte le molecole dell’organismo che le scatenano e le aggravano

    578

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AllergiePollineRinite allergicaAnticorpi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI