Rapporti dolorosi in menopausa: cause e rimedi

Il dolore durante i rapporti sessuali in menopausa può avere diverse cause, tra cui la dispareunia, che si manifesta soprattutto nelle donne in questa fase della vita. Ma quali sono le cause alla base del dolore e quali sono i rimedi per evitare rapporti dolorosi? Scopriamolo insieme nell'articolo che segue.

da , il

    rapporti dolorosi menopausa

    Rapporti dolorosi in menopausa: quali sono le cause e i rimedi? Durante la menopausa può capitare di provare dolore mentre si ha un rapporto sessuale, questo disturbo è chiamato dispareunia. La dispareunia è un disturbo caratterizzato da un forte dolore che si avverte nella vagina o nella pelvi, durante un rapporto sessuale, tanto da trasformarlo in una sofferenza fisica e psicologica. La dispareunia si verifica spesso durante la menopausa, ma perché? Analizziamo insieme le cause e i rimedi per risolvere questo problema.

    Cos’è?

    La dispareunia, o semplicemente “dolore sessuale”, è un disturbo cronico che si manifesta con un dolore nei genitali durante o dopo il rapporto sessuale, che colpisce sia le donne che gli uomini, anche se nei genitali femminili è più frequente.

    Secondo alcuni ricercatori, la dispareunia può verificarsi durante e dopo la menopausa, nei due periodi opposti dell’età fertile, cioè tra i 16 e i 24 anni e dopo i 50 anni. I dolori sono avvertiti all’interno della vagina o, in alcuni casi, ad un livello più profondo.

    Le cause

    Le cause che provocano i rapporti sessuali dolorosi in menopausa, possono essere di natura fisica o psicologica: questi fattori rendono l’attività sessuale molto difficile, o addirittura impossibile. Il dolore sessuale durante la menopausa può essere causato dalla secchezza vaginale, provocata dai cambiamenti ormonali, oppure da altre patologie strettamente legate alla menopausa come l’atrofia vulvo-vaginale, un disturbo caratterizzato dall’alterazione delle pareti vaginali che si assottigliano e diventano meno lubrificate.

    Tuttavia, il dolore durante i rapporti sessuali in menopausa, può essere provocato da altri fattori, come:

    • Vaginismo: il vaginismo è un disturbo caratterizzato da una contrazione involontaria dei muscoli presenti nell’ingresso della vagina, che provoca un forte dolore e rende la penetrazione difficile o addirittura impossibile. Anche questo disturbo può causare problemi psicologici come la depressione.
    • Lavande vaginali: le lavande vaginali, se effettuate con frequenza, possono risultare deleterie per la zona genitale. Ad essere danneggiato è l’equilibrio fisiologico della pelvi, con conseguenti irritazioni e, in alcuni casi, comparsa di vaginite.
    • Lichen sclerosus genitale: il “Lichen Sclerosus” è una malattia rara della pelle che può manifestarsi nella menopausa. Questa patologia, che colpisce i genitali, provoca l’assottigliamento della pelle, causando prurito, arrossamento e dolore. Se non curata adeguatamente, può condizionare la quotidianità della donna affetta, in particolar modo, la sua vita sessuale.
    • Farmaci: alcuni farmaci, assunti durante la menopausa, possono alterare la corretta lubrificazione della vagina. Tra questi, troviamo i farmaci antiallergici e gli antidepressivi. Anche i farmaci antiestrogeni, impiegati per il trattamento del tumore al seno, possono provocare secchezza intima, responsabile del dolore che si avverte durante i rapporti.
    • Vestibolite vulvare: la vestibolite è un’infiammazione della vulva, e può essere caratterizzata da un ricorrente fastidio intimo e forti dolori durante la penetrazione. La vestibolite vulvare è una patologia che non va trascurata, in quanto può provocare danni fisici e psicologici più o meno gravi.

    I rimedi

    La dispareunia in menopausa è una patologia curabile con diversi rimedi o terapie mirate, ma cosa fare in caso di rapporti sessuali dolorosi durante la menopausa?

    Generalmente, essendo essi provocati nella maggior parte dei casi dalla secchezza vaginale, vengono impiegati degli estrogeni per uso topico che entrano in circolo più facilmente e in minime quantità, che aiutano a contrastare questa situazione.

    Tuttavia, esistono anche dei validi rimedi naturali per i dolori durante i rapporti in menopausa, per liberarsi una volta e per tutte di questo fastidioso disturbo:

    • Praticare yoga: lo yoga può risultare un toccasana per corpo e mente. Grazie alle diverse posizioni (asana), alla respirazione e alla meditazione che si praticano durante lo yoga, si riducono notevolmente i livelli di stress e ansia e, di conseguenza, anche gli squilibri ormonali che possono causare il dolore sessuale.
    • Medicina ayurvedica: anche l’Ayurveda, l’antica medicina tradizionale indiana, può aiutare a ristabilire l’equilibrio tra corpo e mente e risolvere i problemi legati al dolore sessuale durante e dopo i rapporti completi.
    • Prolungare i preliminari: a volte, il dolore durante il rapporto sessuale può essere causato da una scarsa lubrificazione naturale della vagina. Per aumentarla è consigliabile provare a prolungare i preliminari, ed arrivare al momento della penetrazione quando la lubrificazione è ad un livello sufficiente.
    • Lubrificanti naturali: se necessario, è possibile ricorrere a dei lubrificanti naturali, come gel a base di aloe vera, olio di semi di lino oppure olio di mandorle dolci, elementi delicati che non contengono sostanze irritanti.
    • Terapia psicologica: in alcuni casi, durante la menopausa, la donna può sentirsi inadeguata o poco attraente. Questo disagio mentale può provocare essere alla base del disturbo fisico: in questi casi, è bene sottoporsi ad una terapia di coppia o una terapia singola, che può aiutare a risolvere i disagi legati alla sfera emotiva e liberarsi, così, del dolore sessuale.