Ragazze e anticoncezionali: perche’ scegliere la pillola

Ragazze e anticoncezionali: perche’ scegliere la pillola

Pillola

Anticoncezionali ce ne sono tanti, alcuni che consentono di avere una protezione totale in fatto di gravidanze indesiderate, altri che invece non hanno la stessa sicurezza, ma la pillola, tra gli anticoncezionali a basso dosaggio ormonale, e’ da considerarsi una delle pratiche anticoncezionali piu’ sicure.

Consente di prevenire le gravidanze non desiderate assumendo un mix dei due ormoni: con estrogeno e progestinico, che riportano il livello degli ormoni nel corpo pari a quello del periodo della mestruazione, consiste nel frenare il livello dei due ormoni, frenando di conseguenza la produzione degli ormoni ipofisari noti come ormone LH luteinizzante e FSH ormone follicolostimolante, impedendo cosi’ che l’ovulo maturi e che sia fecondabile.

Questa non fecondita’ e’ la garanzia che non ci sara’ pericolo di gravidanza, anche se apparentemente il ciclo dell’utero non subisce grandi cambiamenti: anche quando si assume una pillola anticoncezionale avviene la normale mestruazione, poiche’ l’utero richiede il rinnovo delle cellule e l’emorragia che permette questo ricambio c’e’ lo stesso.

La pillola non puo’ essere assunta senza una ricetta medica, poiche’ sono necessarie delle analisi specifiche per verificare se, e quanti ormoni il nostro corpo puo’ assumere, esistono, anche se sono rari, dei casi in cui non e’ possibile assumere la pillola anticoncezionale, ad esempio in concomitanza a patologie che potrebbero aggravarsi con una somministrazione di ormoni giornaliera. Per la prescrizione e’ sufficiente il ginecologo, che sulla base delle analisi scegliera’ la pillola piu’ adatta.

L’anticoncezionale orale costa poco, se e’ assunta per una malattia puo’ anche essere mutuabile, ad esempio se prescritta per le cisti ovariche o dal dermatologo per l’acne, in caso contrario si pagano una decina di euro a confezione.

La pillola anticoncezionale va assunta ogni giorno alla stessa ora, o almeno all’incirca alla stessa ora, e alla fine del blister bisogna fare una pausa, che puo’ essere di 7 giorni per le pillole monofasiche e trifasiche e di 6 giorni per le bifasiche: nei casi delle pillole di nuova concezione bisogna stare attenti a non scambiare le pillole placebo con le pillole ormonali, solo le pillole ormonali garantiscono la protezione.

Se ci si ammala nel periodo in cui si assume la pillola e si vomita, nel caso in cui non si e’ sicuri che sia passato abbastanza tempo per aver assorbito gli ormoni, e’ meglio riprendere la pillola, per evitare di rischiare; gli effetti collaterali di un doppio eventuale dosaggio possono essere la nausea, il mal di testa, lievi perdite di sangue o secchezza, ma in genere in una ragazza sana non si sentono troppo, almeno dopo il primo periodo di trattamento farmacologico.

Di seguito e’ riportata una lista in cui sono riassunte le caratteristiche delle principali pillole in commercio attualmente; si specifica che tale lista non va usata allo scopo di scegliere una pillola da farsi vendere, ma solo eventualmente per farsi consigliare da un ginecologo su un medicinale rispetto che non un altro.

Curiosita’, esiste un sito internet chiamato Museo della Mestruazione, dove sono spiegati tanti segreti sulla donna e sul suo periodo mensile, tra le varie notizie che potrebbero interessare, anche quella di una pillola che elimina il disagio della mestruazione per sempre.

Etinilestradiolo + Gestodene

GINODEN –> Etinilestradiolo 30mcg + Gestodene 0,075mg
(Monofasica, 21 compresse)
MINULET –> Etinilestradiolo 30mcg + Gestodene 0,075mg
(Monofasica, 21 compresse)
FEDRA –> Etinilestradiolo 20mcg + Gestodene 0,075mg
(Monofasica, 21 compresse)
HARMONET –> Etinilestradiolo 20mcg +Gestodene 0,075mg
(Monofasica, 21 compresse)
ARIANNA –> Etinilestradiolo 15mcg + Gestodene 0,060mg
(Monofasica, 24 compresse attive + 4 compersse di placebo)
MINESSE –> Etinilestradiolo 15mcg +Gestodene 0,060mg (Monofasica, 24 compresse attive + 4 compersse di placebo)
MILVANE –> Etinilestradiolo 30mcg – 40mcg – 30mcg + Gestodene 0,05mg – 0,07mg – 0,1mg
(Trifasica, 21 compresse)
TRIMINULET –> Etinilestradiolo 30mcg – 40mcg – 30mcg + Gestodene 0,05mg – 0,07mg – 0,1mg
(Trifasica, 21 compresse)

Etinilestradiolo + Desogestrel

PLANUM –> Etinilestradiolo 30mcg + Desogestrel 0,15mg
(Monofasica, 21 compresse)
PRACTIL 21 –> Etinilestradiolo 30mcg + Desogestrel 0,15mg
(Monofasica, 21 compresse)
MERCILON –> Etinilestradiolo 20mcg + Desogestrel 0,15mcg
(Monofasica, 21 compresse)
SECURGIN –> Etinilestradiolo 20mcg + Desogestrel 0,15mcg
(Monofasica, 21 compresse)
DUEVA –> Etinilestradiolo 40mcg – 30mcg + Desogestrel 0,025mg – 0,125mg
(Bifasica, 22 compresse)
GRACIAL –> Etinilestradiolo 40mcg – 30mcg + Desogestrel 0,025mg – 0,125mg
(Bifasica, 22 compresse)

Etinilestradiolo + Levonorgestrel

MICROGYNON –> Etinilestradiolo 50mcg + Levonorgestrel 0,125mg
(Monofasica, 21 compresse)
ECOGYN 30 –> Etinilestradiolo 30mcg + Levonorgestrel 0,125mg
(Monofasica, 21 compresse)
OVRANET –> Etinilestradiolo 30mcg + Levonorgestrel 0,125mg
(Monofasica, 21 compresse)
LOETTE –> Etinilestradiolo 20mcg + Levonorgestrel 0,100mg
(Monofasica, 21 compresse)
MIRANOVA –> Etinilestradiolo 20mcg + Levonorgestrel 0,100mg
(Monofasica, 21 compresse)
TRIGYNON –> Etinilestradiolo 30mcg – 40mcg – 30mcg + Levonorgestrel 0,050mg – 0,075mg – 0,100mcg
(Trifasica, 21 compresse)
TRINORDIOL –> Etinilestradiolo 30mcg – 40mcg – 30mcg + Levonorgestrel 0,050mg – 0,075mg – 0,100mcg
(Trifasica, 21 compresse)

Etinilestradiolo + Drospirenone

YASMIN
–> Etinilestradiolo 30mcg + Drospirenone 3mg
(Monofasica, 21 compresse)

Etinilestradiolo + Ciproterone Acetato

DIANE –> Etinilestradiolo 35mcg + Ciproterone Acetato 2mg
(Monofasica, 21 compresse)

Etinilestradiolo + Clormardinone

BELARA –> Etinilestradiolo 20mCg – Clormardinone Acetato 2mg
(Monofasica, 21 compresse)

877

Leggi anche:Pillola anticoncezionale: quali sono gli effetti collaterali e come ridurliLa pillola anticoncezionale sembrerebbe collegata all’aumento dei casi di tumore alla prostataTutto sulla pillola anticoncezionaleMestruazioni su misura con nuova pillola anticoncezionale

Segui Tanta Salute

Mar 27/05/2008 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Irene 1 marzo 2009 22:30

con l’assunzione della pillola contraccettiva l’ovulazione si blocca.Le ovaie sono ferme come se si fosse in gravidanza.L’ho letto su un testo scritto da Sherill Sellman e me l’ha anche detto una laureata in medicina.Quindi il ciclo dell’utero apparentemente non sembra cambiare ma cambia eccome!!!è TUTTO BLOCCATO TI CREDO CHE NON C’è RISCHIO DI GRAVIDANZA!!! perdite di sangue si verificano ogni mese perchè gli ormoni sintetici non vengono presi per sette giorni del ciclo.TUTTO CIò VI SEMBRA NORMALE??? LA PILLOLA PRIMA DI ESSERE UN CONTRACCETTIVO è UN MEDICINALE. LA SUA AZIONE “CASTRA” LA DONNA, A VOLTE DANNEGGIANDO PERMANENTEMENTE LE OVAIE ED ANCHE CAUSANDO STERILITà.

Rispondi Segnala abuso
Bah 24 maggio 2009 12:27

siamo rimasti negli anni 30? le pillole sono molto sicure. non recano danni se usate correttamente. ma dimmi tu

Segnala abuso
Martina 25 maggio 2009 21:06

Buonasera
ognuno sceglie un pochino l’anticoncezionale più adatto, se la pillola causa problemi, per alcune donne è così, non si può somministrare, se la pillola non causa problemi è sicura. Del resto la scelta è molto ampia, il cerotto, l’anello, la pillola a dosaggio limitato, di nuova concezione, fare le crociate non è adatto a uno stile di vita moderno e specialmente rispettoso della vita umana.
La pillola anticoncezionale consente di avere serenità e di interrompere nel momento in cui si desidera una gravidanza. Per le scelte personali si tratta di coscienza personale e di predisposizione, non è giusto prendere posizioni personali e pretendere che siano valide per tutti, anche se è giusto dire che in genere chi sceglie la pillola è chi ha una vita ormonale e sessuale stabile, non di certo chi inizia a scegliere un anticoncezionale e non ha ancora valutato la propria condizione fisica e ormonale.
Una visita ginecologica, una visita con esami del sangue per valutare i propri parametri, eventualmente un consulto specialistico, sono tante le visite da fare per scegliere l’anticoncezionale giusto.
E’ del resto vero che non va bene nemmeno chi decide per un anticoncezionale senza coscienza del caso, anche se ormai nel nostro secolo nessuno si trova impreparato nel dover scegliere quello che è più adatto a se stessi.
Saluti

Rispondi Segnala abuso
Simona 3 agosto 2009 23:43

buona sera ho urgente bisogno di un’info….
ho avuto un attacco di colite, ho assunto la pillola alle 21.00 di questa sera alle 23.20 ho scaricato diarrea… volevo sapere in quanto tempo si assorbe nel nostro corpo la pillola
grazie
simona

Rispondi Segnala abuso
Tania 21 agosto 2010 23:38

nel maggio scorso mi sono sottoposta ad un intervento di mastoplastica additiva, sto bene e mi sento in perfetta forma fisica e psicologica. Da recente avrei pensato di riassumere l’anticoncezionale, mi chiedo se lo stesso possa compromettere le condizionie il volume delle protesi .

Rispondi Segnala abuso
Seguici