Radicchio: benefici, proprietà nutrizionali, dimagranti e organolettiche

Radicchio: benefici, proprietà nutrizionali, dimagranti e organolettiche
da in Mangiar Sano, Verdure
Ultimo aggiornamento: Venerdì 14/10/2016 17:10

    Radicchio

    I benefici del radicchio – così come le proprietà nutrizionali, dimagranti e organolettiche che possiede – nei confronti della salute dell’organismo sono, ormai, noti: questo prezioso alimento vanta, infatti, proprietà salutari, nutritive e terapeutiche davvero eccellenti. Questo ortaggio – il cui nome scientifico è Chicorium Intybus – appartiene alla famiglia delle Composite ed è conosciuto sin dall’antichità: basti pensare che era noto dai Greci e dai Romani – che lo consumavano per via delle sue proprietà curative legate all’insonnia, al fegato e non solo – e che venne importato in Italia nel XVI secolo. Ma quali sono le sue proprietà benefiche? Scopriamo di più in merito.

    Insonnia

    Il radicchio vanta delle proprietà antiossidanti in grado di contrastare i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare, oltre che prevenire l’insorgere di diversi tipi di tumore e combattere reumatismi e artrite. Questa utile verdura è indicata per la salute dei capelli e della pelle e, nello specifico, per chi soffre di psoriasi, nonché di stitichezza e cattiva digestione con notevoli benefici per l’intestino: il merito è, infatti, della presenza di fibre e acqua, in grado di conferire proprietà disintossicanti, depurative, lassative e digestive. Il radicchio permette di apportare benefici al sistema nervoso, combattendo l’insonnia – che può essere causa di ipertensione - e riducendo i rischi e le malattie legate all’apparato cardiovascolare, grazie alla presenza di antociani e triptofano. Ferro e calcio presenti nel radicchio rafforzano le ossa; i flavonoidi, invece, svolgono protezione nei confronti degli occhi. Il radicchio può, inoltre, essere consumato dalle persone affette da celiachia – di cui è importante riconoscere i sintomi - in quanto privo di glutine. Del principio amaro contenuto nel radicchio è possibile dire che vanta proprietà sedative e analgesiche.

    Vitamine

    Il radicchio contiene molta acqua, fibre, proteine, beta-carotene, sali mineralipotassio, zinco, magnesio, rame, fosforo, ferro, sodio, calcio e manganese – e vitamine, come la A, quelle del gruppo B, la C, la E, la K e la J. Contiene, inoltre, aminoacidi quali arginina, fenilalanina, treonina, metionina, isoleucina, istidina, leucina, lisina, triptofano e valina.

    Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri 23 kcal4,5 g0,3 g1,4 g0,6 g

    Dimagrire

    Il radicchio contiene pochissime calorie: si parla, infatti, di circa 23 per 100 grammi di prodotto. Questa caratteristica lo rende, dunque, adatto nella lotta all’obesità e a chi desidera dimagrire, perdere peso o, comunque, restare in forma. Per lo stesso motivo e per via della presenza di inulina e fibre – in grado di regolare e trattenere gli zuccheri presenti nel sangue – è indicato nelle diete ipocaloriche e per chi soffre di diabete di tipo 2.

    Varietà

    Esistono, ad ogni modo, numerose varietà di radicchio: alcune sono, infatti, selvatiche, mentre altre sono coltivate. Il sapore e l’aspetto di questo prezioso ortaggio variano in base alla tipologia, nonché alla regione di provenienza: alcune vantano, infatti, un sapore amarognolo, mentre altre sono più dolci. Per quanto riguarda le tipologie di radicchio, si può comunque parlare di due gruppi: il radicchio dalle foglie di colore rosso e quello dalle foglie variegate. Infine, è bene ricordare che questo ortaggio va consumato fresco.

    823

    LEGGI ANCHE