NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Quali sono i virus più contagiosi?

Quali sono i virus più contagiosi?
da in Infezioni, Virus
Ultimo aggiornamento: Venerdì 19/12/2014 10:59

    plaques and tanglesCos’è un virus e quali sono quelli più contagiosi di sempre? Alcuni studiosi definiscono i virus come delle strutture biologiche poste al confine tra esseri viventi e non viventi. Essi, infatti, hanno una dimensione talmente ridotta che per riprodursi e duplicarsi non sono autonomi, ma necessitano delle cellule di altri esseri viventi. I virus, quindi, penetrano all’interno di una cellula ospitante fino a comprometterne e modificarne la funzionalità. E proprio questa loro caratteristica fa sì che alcuni di essi provochino malattie molto gravi, talvolta addirittura mortali. Esistono, infatti, molti tipi diversi di virus in grado di infettare in modo differente ogni organismo vivente.
    Mollusco contagioso11649669464efe0df1449bbIl mollusco contagioso è un virus presumibilmente appartenente alla famiglia del vaiolo che causa piccole lesioni o papule sulla pelle. I sintomi tendono a guarire da soli, anche se nei casi più importanti è bene ricorrere ad una terapia farmacologica specifica. Fino agli anni ’70 questa malattia colpiva quasi esclusivamente i bambini e gli adolescenti. Nel corso degli anni, però, il virus si è evoluto e il mollusco contagioso è diventata un’infezione a trasmissione sessuale.
    VaioloWhen Are Shingles ContagiousAi giorni nostri il vaiolo è una malattia considerata praticamente debellata, tanto che la vaccinazione non è più obbligatoria. Esso, comunque, comporta inizialmente febbre alta e macchie rosse sulle pelle che tendono a degenerare velocemente in pustole e croste. Se non curato in modo adeguato e tempestivo, il vaiolo può lasciare conseguenze importanti sul fisico, soprattutto dal punto di vista estetico.
    EbolaEBOLAEPIl virus dell’ebola appartiene alla famiglia dei Filoviridae, ed è un virus molto aggressivo e talvolta mortale. Esso, infatti, provoca febbri emorragiche, forti dolori agli arti e gravi problemi al sistema nervoso. Il periodo di incubazione varia da 2 a 21 e i principali sintomi sono febbre alta, mal di testa lancinanti, dolori addominali e muscolari ed emorragie improvvise.
    VaricellavaricellaEPLa varicella è una malattia infettiva provocata dal virus varicella zoster e caratterizzata dalla presenza di febbre, malessere generale e fastidiose pustole rosa pruriginose su tutto il corpo che poi diventano crosticine. Questa malattia colpisce principalmente i bambini tra i 5 e 10 anni e il periodo di incubazione varia da 14 a 21 giorni.
    Poliomielitevaccination4La poliomielite è una malattia infettiva a carico del sistema nervoso centrale e della spina dorsale. Questo virus fortemente contagioso porta alla paralisi fisica e può essere letale se colpisce anche i muscoli preposti alla respirazione. Il contagio è causato dall’ingestione di acqua o cibi contaminati o tramite la saliva, ma nei Paesi occidentali questo virus è stato perlopiù debellato grazie ai vaccini.
    InfluenzaFlue and feverIl virus dell’influenza è molto resistente e tende a presentare delle variazioni periodiche, tant’è che il vaccino antinfluenzale ha durata annuale. La principale trasmissione avviene per via aerea o tramite il contatto diretto con persone contaminate. I sintomi principali dell’influenza comprendono febbre, tosse, mal di gola, dolori muscolari e malessere generale. Possibili complicanze interessano generalmente la popolazione sopra i 65 o persone affette da patologie particolari.

    737

    PIÙ POPOLARI