Punture insetti: rimedi contro zanzare, zecche, pulci e pappataci

Punture insetti: rimedi contro zanzare, zecche, pulci e pappataci

Per evitare le punture degli insetti, possiamo evitare dei rimedi appositi contro le zanzare, le zecche, le pulci e i pappataci

da in Infezioni, Insetti, Rimedi naturali, zanzare, zecche
Ultimo aggiornamento:
    Prepariamo un rimedio naturale per lenire le punture di insetti

    Le punture degli insetti, specialmente in estate, possono essere piuttosto fastidiose. Zanzare, pulci, zecche, pappataci: come difenderci al meglio? Quali sono i rimedi che possiamo adottare per riuscire a tenerli lontani? Sono molte le strategie e variano a seconda delle circostanze e in base ai tipi di insetti con cui ci ritroviamo ad avere a che fare. Vediamoli tutti nello specifico.

    I rimedi contro le zanzare

    I rimedi contro le zanzare sono differenti. Ci sono alcune piante che possono servire per una prevenzione naturale. Fra queste possono essere menzionate la citronella, i gerani, la menta e il basilico, il cui odore può dare fastidio agli insetti. Altre piante di questo tipo, che possono essere inserite nel nostro giardino o in casa, sono la calendula, la monarda e l’agerato. Ci sono poi degli ingredienti comunemente usati in cucina, i quali si rivelano piuttosto utili contro le zanzare.

    Possiamo, ad esempio, ricordare la cipolla, che va tagliata a pezzetti e disposta in un contenitore con i chiodi di garofano. C’è chi usa mangiare il lievito di birra e l’aglio. Il primo fa emettere dalle mani un profumo odioso per le zanzare. Il secondo fa produrre all’organismo delle sostanze solforate, che nascondono l’odore dell’anidride carbonica, da cui sono attratti gli insetti.

    Ricordiamoci poi che possiamo cospargere la pelle con l’olio di Neem, anche sotto forma di crema, che può essere usato come repellente. Anche questo è uno dei rimedi della nonna da tenere in considerazione.

    In caso di puntura di zanzara, si può utilizzare un trito di cipolle da spargere sulla cute per alleviare il prurito. La zona interessata deve essere messa sotto l’acqua fresca e possiamo utilizzare delle sostanze dall’azione rinfrescante, come l’aloe, o dalle proprietà antibatteriche, come il miele mescolato al bicarbonato.

    I rimedi contro le zecche

    I rimedi contro le zecche consistono essenzialmente nella prevenzione. In effetti, questi insetti possono essere tenuti lontani, se ci prepariamo adeguatamente alle escursioni in campagna, durante le quali è facile incontrarli.

    E’ meglio indossare un abbigliamento di colore chiaro, in modo che si noti maggiormente la presenza delle zecche.

    Inoltre i vestiti devono cercare di coprire quanto più possibile il corpo. Di conseguenza, ci servono maniche lunghe e scarpe alte. Durante l’escursione bisognerebbe camminare sempre al centro dei sentieri, evitando il contatto con l’erba incolta. Quando si rientra, bisogna ispezionare tutto il corpo, guardando anche il cuoio capelluto dei bambini e degli adulti, e spazzolare i vestiti.

    Se le precauzioni non sono servite, bisogna rimuovere subito la zecca, usando una pinzetta.

    I rimedi contro le pulci

    I rimedi contro le pulci sono essenziali, perché questi insetti possono trasmettere delle malattie all’uomo. Le misure da adottare riguardano soprattutto l’igiene, specialmente se in casa abbiamo un animale che potrebbe portarle con sé. Bisogna pulire mobili e tappeti con l’aspirapolvere, scuotere gli oggetti che usano gli animali domestici, in modo da eliminare anche le uova delle pulci.

    E’ opportuno lavare le lettiere e le cucce con acqua con una temperatura superiore a 50 gradi centigradi. E’ essenziale, in caso di punture infette o con gonfiore, pulire la ferita utilizzando anche delle pinzette appositamente disinfettate.

    I rimedi contro i pappataci

    I rimedi contro i pappataci sono importanti, perché le loro punture possono essere irritanti e possono scatenare reazioni allergiche. Anche in questo caso bisogna puntare sulla prevenzione. E’ fondamentale eliminare tutti i possibili focolai di infestazione, che sono rappresentati soprattutto dai detriti organici. In casa bisogna areare i locali e far entrare la luce, che è un elemento disturbante per questi insetti.

    Se la prevenzione non riesce ad eliminare il problema, si deve ricorrere a delle sostanze apposite per impieghi domestici. Da non trascurare il fastidio che i pappataci possono provocare ai cani, i quali possono diventare una fonte di trasmissione della leishmaniosi.

    762

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniInsettiRimedi naturalizanzarezecche
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI