NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Psoriasi alle unghie: foto, sintomi, cure e rimedi naturali

Psoriasi alle unghie: foto, sintomi, cure e rimedi naturali

La psoriasi alle unghie di mani e piedi colpisce prevalentemente i giovani dai 20 ai 30 anni ma può anche manifestarsi nei neonati o nelle persone anziane in varie forme. È una malattia dai tratti molto caratteristici che di per sé è spesso un sintomo di uno stato di salute non ottimale. Tuttavia, esistono diversi rimedi, tra cui anche quelli naturali.

da in Psoriasi, Unghie
Ultimo aggiornamento:

    Ecco foto, sintomi, cure e rimedi naturali della psoriasi alle unghie.
    La psoriasi è una malattia dermatologica di tipo infiammatorio cronico, che può interessare tutto il corpo con insistenti stati dolorosi ed estetici. Quella alle unghie è molto più diffusa di quanto si pensi perchè può essere provocata da fattori autoimmunitari, genetici e ambientali. Colpisce chiunque, senza particolari correlazioni con il sesso o l’età. Le unghie delle mani e dei piedi sono frequentemente interessate dal disturbo, definito distrofia ungueale psoriasica, colpendo approssimativamente circa il 50% dei soggetti dalla psoriasi. Le cause alla base della psoriasi non sono ancora del tutto chiare, ma diversi possono essere i fattori scatenanti.

    La psoriasi è una malattia non trasmissibile, né infettiva o contagiosa, che si manifesta come un’infiammazione della pelle, solitamente di carattere cronico e recidivante. Può interessare una sola unghia o comparire contemporaneamente su tutte le unghie di mani e piedi. Generalmente, la malattia può insorgere a qualsiasi età, ma solitamente compare per la prima volta tra i 20 e i 30 anni, mentre è rara nei bambini. La psoriasi ungueale modifica e altera la struttura delle unghie, divenendo un grave problema estetico e, di conseguenza, incidendo negativamente sulla qualità della vita di chi ne soffre. Oltre alle unghie può colpire gomiti, ginocchia, la regione sacrale e il cuoio capelluto, e in certi casi può preannunciare lo sviluppo di malattie articolari.
    Vista la recente correlazione tra pelle e cibo, anche la psoriasi alle unghie può beneficiare di una specifica alimentazione, per contrastare il problema.

    La psoriasi alle unghie può dar luogo a diverse manifestazioni cliniche rendendo la struttura ungueale particolarmente fragile e permeabile ai diversi agenti esterni, tra cui, in primo luogo, ai batteri e allo sporco, che possono costituire causa di ulteriori conseguenze per la salute dell’organismo. Tra i principali sintomi della psoriasi alle unghie ritroviamo:

    • ispessimento della lamina ungueale di colore bianco-giallastro
    • onicolisi, o scollamento della lamina ungueale
    • lesioni di carattere micotico
    • pitting delle unghie, ovvero la comparsa di depressioni puntiformi
    • linee di Beau, cioè comparsa di solchi trasversali sulle unghie
    • ipercheratosi anche a livello sub-ungueale
    • comparsa delle macchie di Gottron, ossia chiazze simili a macchie d’olio che possono essere di colore giallo o di color salmone

    Come per la psoriasi in generale, anche le cause responsabili della psoriasi delle unghie non sono ancora state individuate con esattezza, tuttavia è sicura l’origine polifattoriale. Nella presenza della psoriasi delle unghie c’è sicuramente l’implicazione di fattori genetici, immunitari e ambientali. Tra questi, le condizioni che possono stimolare lo sviluppo della malattia, sono:

    • stress psicologico
    • traumi fisici
    • infezioni di vario tipo, spesso di streptococco
    • assunzione di particolari farmaci
    • obesità
    • cambiamenti di stagione
    • xerosi
    • abuso di alcol

    La cura rivolta alla psoriasi delle unghie di mani e piedi si basa sulla gravità della patologia e sul tipo di manifestazione. Pertanto, a ciascun paziente con psoriasi verranno prescritti specifici rimedi, anche naturali. Nei casi lievi, solitamente la psoriasi delle unghie viene trattata a livello topico attraverso la somministrazione di farmaci contenenti principi attivi quali l’urea, l’acido salicilico, i retinoidi, i corticosteroidi, la vitamina D e i suoi derivati.

    Invece, per il trattamento delle forme più gravi di psoriasi delle unghie o in concomitanza con altre forme di psoriasi, il medico prescriverà farmaci immunosoppressori e la somministrazione di farmaci biologici di nuova generazione, prodotti a partire da proteine.

    In presenza della psoriasi delle unghie è possibile la ricostruzione dell’unghia, quando questa è gravemente danneggiata. È importante prima di tutto sottolineare che questa pratica non avviene normalmente dall’estetista, ma in un centro specializzato nei problemi delle unghie. Infatti, la ricostruzione delle unghie viene eseguita con delle particolari resine liquide solidificate con i raggi ultravioletti, dopo che il problema è stato definitivamente trattato. Infatti, prima di allora è severamente sconsigliato cercare di nascondere la psoriasi delle unghie con i tradizionali smalti o quello semipermanente.

    Nel caso la psoriasi delle unghie sia di natura lieve è possibile curarla con i rimedi naturali, per migliorare nel contempo l’aspetto estetico delle unghie. In realtà, non esistono vere e proprie cure per la malattia, ma è possibile limitare i sintomi della psoriasi con una serie di rimedi lenitivi applicati localmente come:

    Inoltre, è possibile migliorare il problema con l’uso di sostanze cheratolitiche, che hanno eliminare gli ispessimenti dell’unghia. Uno di questi prodotti è lo smalto all’urea per psoriasi, un prodotto utile per rigenerare la superficie ungueale e per renderla morbida e meno reattiva. Un altro farmaco cheratolico è l’acido salicilico, particolarmente indicato per le forme aggressive di psoriasi, da utilizzare sempre in associazione a prodotti emollienti.

    L’artrite psoriasica è una malattia articolare caratterizzata sia da psoriasi che da un’aggressiva forma di artrite infiammatoria. Viene considerata una malattia autoimmune che colpisce circa il 15% delle persone con psoriasi di entrambi i sessi, tuttavia nei maschi questa particolare forma di psoriasi affligge la colonna vertebrale, mentre le donne sono maggiormente soggette alla forma che colpisce diverse articolazioni su entrambi i lati del corpo. I sintomi meno gravi riguardano alcune anomalie nelle unghie insieme a rigidità e dolori articolari, ma possono presto evolvere in vere e proprie gravi deformità di mani e piedi.

    Per prevenire e contrastare la psoriasi delle unghie devono essere presi in seria considerazione alcuni fattori importanti per la salute, il benessere e la qualità della vita di chi soffre di psoriasi, come ad esempio seguire una sana alimentazione per combattere la psoriasi ungueale apportando i giusti elementi nutritivi. Tra questi le principali buone abitudini da seguire sono:

    • moderare l’esposizione al sole
    • usare creme idratanti ed emollienti adeguate
    • combattere lo stress
    • dormire almeno 8 ore a notte
    • smettere di fumare
    • moderare l’assunzione di bevande alcoliche
    • seguire una sana alimentazione

    1218

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN PsoriasiUnghie
    PIÙ POPOLARI