Psicologia: politici infedeli, onnipotenza narcisistica e seduttiva

Psicologia: politici infedeli, onnipotenza narcisistica e seduttiva

I leader politici sono spesso al centro di scandali sentimentali per le loro scappatelle: secondo un sessuologo italiano sarebbe tutta colpa dell'onnipotenza narcisistica e seduttiva

da in News Salute, Psicologia
Ultimo aggiornamento:

    L’infedeltà dei politici è causata dall’onnipotenza

    La cronaca rosa regala sempre nuovi spunti, i paparazzi ne immortalano di nuove ogni settimana: le scappatelle dei politici sono, ormai, una consuetudine in una realtà sempre più impregnata di fantasia e di “reality”. Un esperto rivela, però, che questa voglia di evasione sentimentale e passionale delle cariche istituzionali sarebbe il frutto della caratteristica onnipotenza narcisistica di ogni leader.

    Secondo lo psichiatra e sessuologo Alberto Caputi, membro del consiglio direttivo dell’Aispa, Associazione italiana di sessuologia e psicologia applicata, nascerebbe proprio da questa sorta di onnipotenza seduttiva anche l’abitudine all’infedeltà e alla conquista extra matrimoniale.

    Se nel libro di memorie dell’ex premier britannico Tony Blair si giustificano le scappatelle degli uomini politici come tentativi di fuga dalle imposizioni istituzionali, dal self control richiesto agli uomini che rappresentano lo Stato, l’esperto italiano boccia la tesi e propone una motivazione tutta diversa.

    “Le scappatelle di cui parla Blair riflettono un meccanismo ben più profondo e spesso negato da chi lo vive: l’onnipotenza narcisistica tipica dei politici di grande spicco” sottolinea Caputo. Una sorta di onnipotenza e di narcisismo portati all’estremo, che spingono i leader politici a sedurre per confermare il proprio carisma, il proprio potere più che per il piacere di farlo.

    Secondo il sessuologo “i politici stanno declinando in un’altra versione l’onnipotenza narcisistica che li caratterizza. Semplicemente, usano il registro della seduzione non su una folla parlando da un podio, ma a seconda dei casi su una donna o un uomo. Perché l’onnipotenza narcisistica in questione è requisito necessario per diventare un vero leader. E’ un tratto radicato nella personalità”.

    337

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN News SalutePsicologia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI