Psicologia: bambini, sonno a rischio se i genitori litigano

Psicologia: bambini, sonno a rischio se i genitori litigano

I genitori con problemi coniugali, molto litigiosi e poco sereni, rischiano di creare disturbi del sonno ai loro figli, favorendo la comparsa di insonnia e di difficoltà a dormire

da in Bambini, Benessere, Psicologia, Sonno
Ultimo aggiornamento:

    I litigi dei genitori incidono negativamente sul sonno dei figli

    Genitori, attenzione ai litigi, perché il vostro bambino potrebbe risentirne e, in particolare, la qualità del sonno del piccolo potrebbe correre seri pericoli. Proprio così, secondo un recente studio a stelle e strisce, i bimbi che assistono spesso ai litigi di mamma e papà potrebbero sviluppare piccoli e grandi problemi di insonnia.

    Sonno e serenità famigliare andrebbero di pari passo, secondo la ricerca condotta da un team di esperti d’oltreoceano, della Oregon State University, e pubblicata sulle pagine della rivista Child Development, che ha “smascherato” il nesso causale tra insonnia dei figli e litigi dei genitori.

    Gli esperti Usa hanno esaminato circa 350 famiglie, con figli adottati entro i tre mesi di vita, in modo tale da ottenere un risultato obiettivo, scevro da condizionamenti genetici.

    L’evidenza emersa ha lasciato poco spazio ai dubbi: i bimbi di nove mesi, con genitori “litigiosi” con problemi coniugali hanno presentato, entro i 18 mesi, difficoltà ad addormentarsi e ad avere un sonno tranquillo.

    235

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BambiniBenesserePsicologiaSonno
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI