Psicologia: autostima in basso per il confronto con i vip

Psicologia: autostima in basso per il confronto con i vip

Una recente ricerca è riuscita a dimostrare che si può avere un calo di autostima quando si fa il confronto con i personaggi famosi

da in Comportamento, Mente, Primo Piano, Psicologia, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    psicologia autostima confronto

    Parlando di psicologia bisogna considerare che a volte l’autostima può scendere in basso a causa del confronto che si fa con i vip. Personaggi famosi, televisivi, dello spettacolo, che si presentano come delle vere e proprie star, suggerendo un confronto che porta ad una sensazione di fallimento. A suggerirlo una ricerca condotta presso la Tel Aviv University.

    L’autostima rappresenta un elemento fondamentale nell’ambito della nostra personalità e in effetti è soggetta a dei tentennamenti in base alle condizioni esterne che si vengono a creare nella nostra vita. Per esempio è stato scoperto che gli abiti firmati aumentano l’autostima. Al contrario il confronto con personaggi famosi, che hanno raggiunto obiettivi ambiziosi, è capace di scatenare la paura di non farcela perché si pensa che si valga meno. Il rischio più grave in cui si può incorrere in questi casi è quello rappresentato dall’ansia e dalla depressione.

    Nel caso delle donne è stato appurato che l’autostima dipende degli stimoli materni.

    Il confronto con i personaggi famosi è sempre deleterio. Gli studiosi sono arrivati a questa conclusione dopo aver analizzato questo processo mentale per 10 anni. Le sensazioni che sono state riscontrate sono sempre quelle legate alla paura di essere insignificanti.

    Una vera e propria incapacità di puntare sul valore della propria personalità e sull’importanza derivata dalle capacità personali. Il confronto non regge e innesca meccanismi mentali che mancano di autoconsapevolezza. Quest’ultima sarebbe la chiave di svolta per riuscire a costruire un percorso mentale basato sulla valorizzazione del proprio operato, in modo da reggere i paragoni anche con i più ricchi e i più famosi.

    331

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN ComportamentoMentePrimo PianoPsicologiaRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI