Prurito: un sintomo e non una malattia

Prurito: un sintomo e non una malattia

Il prurito si presenta come sintomo di patologie o disfunzioni del nostro organismo, che possono essere transitorie ma anche molto gravi, ecco allora che diventa fondamentale per i medici avere il supporto della ricerca, tesa a individuare le cause del prurito e il legame tra il prurito e le malattie a livello spinale

da in AIDS, Benessere, Primo Piano, Prurito, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    Sintomo del Prurito

    Il prurito è un sintomo che si presenta in maniera diversa di persona in persona, se per alcuni il prurito è un fatto insopportabile per cui si rende automatico il bisogno di grattarsi, per altri invece no. Questa differenza soggettiva non solo è importante per valutare l’intensità del disturbo, ma anche per le conseguenze che comporta.

    Il prurito in genere è accompagnato da altri disturbi, è un segnale che qualcosa non si muove a dovere nel nostro organismo, che ci sono dei problemi, per cui anche se non si può parlare di vera e propria malattia, si parla di sofferenza, a volte fisica a volte psicologica.

    Il prurito può essere determinato da una condizione sogettiva legata all’ansia e allo stress, o da una condizione transitoria fisica legata all’alimentazione, più spesso sono delle dermatiti, delle allergie o dei problemi dovuti al fegato.

    Dal tipo di prurito il medico riesce a capire quale sia il disturbo, sia da dove e come si presenta, che eventualmente dagli esantemi che mostra. Una ricerca però ha individuato dove risiede la origine cellulare del prurito. Individuandone le cause responsabili gli scienziati americani hanno lavorato individuando anche le cellule nervose che trasmettono il dolore legato al prurito.

    La ricerca è stata pubblicata su “Science” e gli esperti della Università di Washington hanno così spiegato che la trasmissione del prurito avviene a livello della spina dorsale.

    Il lavoro conclude la ricerca sul gene del prurito, aperta negli anni scorsi dallo stesso gruppo di lavoro e ha lo scopo di intervenire tempestivamente sulla base della lettura dei disturbi correlati sulle malattie come ad esempio l’AIDS.

    Alcune informazioni sono tratte dalla Agenzia ASCA
    Le immagini sono tratte dal portale Noi Blogger – Cose di Casa

    361

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AIDSBenesserePrimo PianoPruritoRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI