Protesi dentarie più lucenti grazie alle nanotecnologie

Protesi dentarie più lucenti grazie alle nanotecnologie

Uno studio condotto in Germania ha portato alla realizzazione di protesi dentarie più luminose e resistenti grazie all’impiego delle nanotecnologie e in particolare di un’innovativa struttura nanocristallina

da in Cura dei Denti, Ricerca Medica, Terapie Alternative, cure-Odontoiatriche, odontoiatria
Ultimo aggiornamento:

    protesi dentarie nanotecnologie

    Si hanno a disposizione delle protesi dentarie più luminose, le quali sono ottenute tramite l’impiego delle nanotecnologie. Le protesi dentarie in questione sono, oltre che più lucenti, anche più resistenti. Il tutto è emerso grazie ad una ricerca portata avanti presso l’Università di Jena, che ha avuto come risultato finale la realizzazione di queste protesi più forti rispetto a quelle tradizionali. Molto importante è stato l’impiego della nanotecnologia, che sta dando risultati sempre più importanti in campo medico.

    Nello specifico in questo caso si è utilizzata una struttura nanocristallina, che ha tutte le carte in regola per essere impiegata in ambito odontoiatrico.

    Questa struttura ha la caratteristica di essere molto resistente e di garantire una lucentezza che rende molto simili le protesi dentarie ai denti naturali.

    I risultati raggiunti presso l’Università tedesca e in particolare le caratteristiche di questo innovativo materiale sono stati descritti sul Journal of Biomedical Materials Research.

    Si può leggere che i componenti della struttura nanocristallina sono rappresentati da ossidi di magnesio, alluminio e silicio. Un abbinamento straordinario, che è in grado di assicurare ottime applicazioni nell’ambito della cura dei denti.

    216

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cura dei DentiRicerca MedicaTerapie Alternativecure-Odontoiatricheodontoiatria
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI