Profilassi: il vaccino salvacuore

Profilassi: il vaccino salvacuore

In atto la prima sperimentazione per un vaccino che, agendo sull'ormone della vasocostrizione, lo inibirebbe, riuscendo cosi' ad abbassare la PA fin dal mattino

da in Benessere, Pressione, Primo Piano, Vaccini
Ultimo aggiornamento:

    Stetoscopio

    AngQb e’ il primo vaccino che serve per combattere l’ipertensione arteriosa, un vaccino di questo genere, se sara’ perfezionato e reso disponibile, potrebbe salvare il cuore di centinaia di migliaia di persone.

    Messo in sperimentazione dalla casa farmaceutica Cytos, il vaccino avrebbe superato i primi test di efficacia, secondo quanto pubblicato sulla rivista “Lancet”. Le persone messe sotto osservazione sono state 72, tutte ipertese, suddivise in gruppi, in tre gruppi trattati con diverse dosi di vaccino e uno con un placebo, per 14 settimane.

    AngQb e’ un vaccino in grado di abbassare la pressione arteriosa al mattino, con i valori raggiunti si puo’ affermare tranquillamente che la sostanza riesce a diminuire il rischio di infarto e di ictus.

    L’ormone bersagliato dalla medicina e’ l’ormone angiotensina, un ormone che serve a bilanciare i liquidi. L’ormone e’ un vasocostrittore per cui la sua compressione fa alzare la pressione arteriosa, sulla sua inibizione sono basati gli effetti di una classe di anti-ipertensivi.

    Non e’ chiaro pero’ che cosa possa succedere se l’ormone a lungo tempo viene inibito, non sono ancora note le sue funzioni e i probliemi che potrebbero causare le inibizione, oltre che non si sa esattamente quanto tempo impiega il farmaco a scatenare delle reazioni di anticorpi, anche se con un dosaggio a richiami tre volte l’anno non sembrano esserci particolari problemi.


    foto

    294

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenesserePressionePrimo PianoVaccini
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI