Prevenzione influenza: lavarsi le mani

Prevenzione influenza: lavarsi le mani

Per la prevenzione dell'influenza A una delle armi migliori a disposizione è quella dell igiene, primo fra tutti il lavaggio delle mani a ogni operazione rischiosa, prima e dopo la toeletta, prima e dopo i pasti, prima e dopo avere ticcato superfici contaminate

da in Infezioni, Influenza, Influenza suina, Prevenzione, Primo Piano, Sanità, cura-mani, mani
Ultimo aggiornamento:

    Per la prevenzione influenzale una delle prime armi importanti da sfruttare è quella della pulizia delle mani, che tutto toccano e tutti i batteri raccolgono, il consiglio proviene da fonti autorevoli, che lo danno come l’amico numero uno per superare questo periodo di psicosi influenzale: poco da aggiungere, se non che è preferibile, nel dubbio e nel caso di situazioni a rischio, usare anche della Amuchina.

    Da recenti statistiche fatte in campo comportamentale emerge però che, se le donne sono mediamente avezze a questa abitudine, meno lo sono gli uomini: ad esempio, prima e dopo i momenti passati in bagno solo il 64% delle donne e il 32% degli uomini effettua questa veloce operazione.

    Il lavaggio delle mani rientra tra le prassi consigliate già a partire dall’infanzia insegnate dai genitori, serve per proteggere dal contagio influenzale, eppure non tutti lo fanno, a dimostrazione di questo una osservazione scientifica effettuata per conto di un gruppo di ricercatori della London School of Hygiene & Tropical Medicine, che ha dimostrato come non tutti siano abituati a lavarsi le mani nei momenti importanti della giornata, prima e dopo la toeletta, prima e dopo i pasti, prima e dopo essere stati in un luogo pubblico.

    Le persone si lavano più spesso le mani dopo essere state in bagno, ma a livello sanitario e di prevenzione poco è influente, questo fatto, se non si presta attenzione ai momenti di convivialità e ai momenti in cui si è a contatto con superfici e sorgenti batteriche.

    I risultati dello studio sono stati pubblicati sull’American Journal of Public Health in occasione della Giornata mondiale per la pulizia delle mani (Global handwashing day, Ottobre 2009). Il fatto più curioso? Sono poche le persone che fanno uso anche del dosatore del sapone, nella maggior parte dei casi il lavaggio avviene solo con acqua.

    Le immagini sono tratta dai siti internet della ULSS /, Imageshack, Pibua, TantaSalute, LavaDoVerde e Macogiu.

    375

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniInfluenzaInfluenza suinaPrevenzionePrimo PianoSanitàcura-manimani
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI