NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Prevenire il tumore con il codice europeo contro il cancro

Prevenire il tumore con il codice europeo contro il cancro

Per giocare d’anticipo contro il tumore, meglio puntare tutto, o quasi, sulla prevenzione: ecco le regole da seguire dettate dal codice europeo contro il cancro

da in Cancro, Prevenzione, Tumori
Ultimo aggiornamento:

    codice europeo per la prevenzione del cancro

    Il cancro, in qualunque forma o sede decida di presentarsi, di colpire e di svilupparsi, è la patologia che spaventa di più al giorno d’oggi, quella in cima alla lista delle più diffuse e più letali, che può vantare tassi di mortalità preoccupanti. La strategia vincente contro il tumore è l’attacco, ma in anticipo: la prevenzione è l’alleata più efficace per scongiurare la comparsa del cancro. Il codice europeo contro il cancro è un elenco di dodici raccomandazioni ad hoc, regole di vita da seguire per ridurre il rischio, elaborato per la prima volta nel 1987 e aggiornato, per eventuali correzioni o aggiunte, ogni anno da un gruppo di esperti in oncologia.

    1- Non fumare; se fumi, smetti. Se non riesci a smettere, non fumare in presenza di non-fumatori.



    2- Evita l’obesità. Fai ogni giorno attività fisica.


    3- Mangia ogni giorno frutta e verdura: almeno cinque porzioni. Limita il consumo di alimenti contenenti grassi di origine animale.



    4- Se bevi alcolici, che siano birra, vino o liquori, modera il loro consumo a due bicchieri al giorno se sei uomo, a uno se sei donna.



    5- Presta attenzione all’eccessiva esposizione al sole. È di importanza fondamentale proteggere bambini e adolescenti (maggiormente a rischio).



    6- Osserva scrupolosamente le raccomandazioni per prevenire 
l’esposizione occupazionale o ambientale ad agenti cancerogeni noti, incluse le radiazioni ionizzanti.



    7- Controllatevi il seno regolarmente, specie dopo i 25 anni, eseguendo una mammografia all’anno tra i 40 e i 50 anni.

    Dopo i 50 anni sottoponetevi almeno ogni 2 anni a mammografia.

In questo modo, con la diagnosi precoce di eventuali anomalie, la cura può essere più tempestiva e le speranze di successo maggiori.

    8- Le donne dai 25 anni in su dovrebbero essere coinvolte in screening per il carcinoma della cervice uterina con la possibilità di sottoporsi periodicamente a strisci cervicali. Questo deve essere fatto all’interno di programmi organizzati, sottoposti a controllo di qualità.



    9- Dopo i 40 anni è consigliabile sottoporsi annualmente a controllo medico della cavità orale, a esplorazione rettale e ricerca sangue occulto nelle feci. Dopo i 50 anni sottoponetevi annualmente ad un controllo clinico della prostata.



    10- Se vi accorgete di una insolita perdita di sangue, di un cambiamento (di forma o di colore) di un neo, della comparsa di un nodulo, rivolgetevi al medico.



    11- Se avete sintomi persistenti, come tosse, raucedine, cambiamenti delle abitudini intestinali, o una inspiegabile perdita di peso, rivolgetevi al medico.



    12- Partecipate ai programmi di vaccinazione contro l’epatite B.

    551

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CancroPrevenzioneTumori
    PIÙ POPOLARI