Portulaca Oleracea: proprietà e controindicazioni

La portulaca oleracea vanta proprietà e controindicazioni diverse. Scopriamo di più in merito.

da , il

    Portulaca Oleracea

    La portulaca oleracea vanta proprietà e controindicazioni diverse. Si tratta di una pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Portulacaceae particolarmente benefica per la salute dell’organismo e conosciuta sin dai tempi più antichi: basti pensare, infatti, che era già ampiamente nota nell’antico Egitto per i suoi effetti medicinali. Le origini di questa preziosa pianta si pensa siano asiatiche: la portulaca veniva coltivata, nel Medioevo, nelle zone del Mediterraneo e nei Paesi arabi. Oggi, purtroppo, le proprietà benefiche di questa pianta sono sottovalutate: in Italia – da chi non la conosce – è, infatti, considerata una pianta infestante per giardini e orti. Ma quali sono gli usi e i benefici di quella che è, invece, una pianta preziosa? Scopriamoli.

    1. Vanta proprietà diuretiche, depurative e dissetanti

    Proprietà depurative

    La portulaca oleracea vanta delle notevoli proprietà diuretiche, depurative e dissetanti: è, quindi, possibile utilizzarla quando si hanno problemi di ipertensione, glaucoma, insufficienza renale, cirrosi epatica, insufficienza cardiaca e altro ancora.

    2. Combatte vomito e diarrea

    Nausea

    La portulaca oleracea viene, inoltre, usata – nella medicina popolare – contro disturbi, quali vomito e diarrea: sembra, infatti, essere efficace per il trattamento di questi problemi, in special modo nei casi di emorroidi, enterite acuta o emorragie post-partum.

    3. Contiene acidi grassi omega 3

    Omega 3

    Questa preziosa pianta è, poi, un’ottima fonte di acidi grassi polinsaturi di tipo omega 3: può, quindi, essere considerata un’importante fonte vegetale da questo punto di vista.

    4. Previene malattie cardiovascolari

    Cuore

    Per merito del suo contenuto di acidi grassi omega 3 prima citati, la portulaca oleracea può essere considerata un’importante alleata per la prevenzione delle malattie cardiovascolari.

    5. Riduce il colesterolo LDL

    Colesterolo

    Gli acidi grassi omega 3 contenuti nella portulaca oleracea aiutano, inoltre, a ridurre il colesterolo LDL e i trigliceridi: ciò favorisce una migliore circolazione del sangue. Esistono anche varie tisane da poter bere contro il colesterolo alto.

    6. Contrasta alcuni problemi della pelle

    Pelle

    Le foglie della portulaca oleracea possono essere utilizzate come impacco contro le punture di insetti, acne – esistono diversi rimedi contro la pelle acneica – ed eczema.

    7. Controindicazioni

    Medico

    Infine, non esistono particolari effetti collaterali associati all’assunzione di tale pianta, tranne in caso di allergie. In ogni caso, è bene precisare che, prima di assumere tale pianta, è opportuno consultare il parere del proprio medico.