Porro: proprietà, benefici e controindicazioni

Il porro è un alimento dal sapore delicato, che si utilizza in cucina per la preparazione di diverse pietanze. Non tutti sanno che il porro vanta delle proprietà da non sottovalutare, ma quali benefici apporta alla salute? Nell'articolo che segue scopriamo le proprietà curative e le controindicazioni del porro.

da , il

    porro proprietà

    Porro: le proprietà, i benefici e le controindicazioni per la salute. Il porro è un ortaggio che appartiene alla stessa famiglia dell’aglio e della cipolla. Questo ortaggio si utilizza principalmente in cucina per la preparazione di piatti a base di carne o pesce, primi piatti e torte salate. Il porro si inserisce bene anche in contesto dietetico in quanto ha poche calorie. Rispetto all’aglio e la cipolla, ha un sapore più delicato e meno pungente, ma anche il porro vanta delle proprietà benefiche e curative da non sottovalutare affatto. Scopriamole insieme nell’articolo seguente.

    Che cos’è il porro?

    Il porro è una pianta biennale che appartiene alla famiglia delle “liliaceae”, è un ortaggio che viene coltivato in gran parte del mondo e possiamo trovarlo in Asia, Europa e America.

    In Italia viene coltivato in tutte le regioni e il periodo giusto per consumarlo è la stagione autunnale/invernale.

    Il porro assomiglia vagamente all’aglio e la cipolla, ma essendo il suo sapore molto più delicato spesso viene preferito nella preparazione culinaria.

    Valori nutrizionali del porro

    Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri
    61 kcal14 g0,30 g1,5 g3,90 g

    Il porro è composto per l’88% di acqua, e per la parte restante troviamo in ordine carboidrati, zuccheri, fibre vegetali, proteine e grassi.

    Il porro è ricco di sali minerali come ferro, sodio, potassio, magnesio, zinco, rame, manganese, selenio, calcio e fosforo e troviamo la presenza di vitamina A, vitamina B1, B2, B3, B5, B6, vitamina C, vitamina E, K e J; contiene anche una buona quantità di beta-carotene, luteina e zeaxantina.

    Inoltre, nel porro troviamo anche aminoacidi importanti come acido aspartico, acido glutammico, alanina, arginina, cistina, glicina, leucina, fenilalanina, istidina, isoleucina, lisina, prolina, metionina, serina, tirosina, triptofano, valina e treonina.

    Le proprietà curative e i benefici del porro

    Il porro, grazie alle sue preziose proprietà nutrizionali, vanta dei benefici per la salute da non trascurare. Le caratteristiche del porro erano ben note già dai tempi degli Antichi Romani e dal popolo egizio, i quali ritenevano che avesse un effetto benefico alla gola e curasse l’insonnia.

    Per godere appieno delle proprietà del porro è meglio consumarlo crudo invece che cotto. Analizziamo nel dettaglio tutte le proprietà curative del porro.

    Favorisce la perdita di peso

    Il porro è un alimento che contiene pochissime calorie (61kcal per 100gr) e un buon effetto saziante. L’alta quantità di fibre presente nel porro apporta benefici in caso di obesità patologica, inoltre favorisce la corretta digestione e aiuta a depurare l’intestino.

    Antibiotico naturale

    Il porro è un efficace antibiotico naturale: questa proprietà curativa presente anche nell’aglio, è dovuta dall’allicina, una sostanza chimica che apporta benefici anche in caso di dolori provocati da reumatismi e artrite.

    Proprietà lassative e diuretiche

    Il porro e i suoi germogli hanno marcate proprietà diuretiche e lievemente lassative. Per questo è particolarmente indicato nei soggetti che soffrono di infezioni alle vie urinarie, stitichezza ed emorroidi.

    Disintossicante e depurativo

    Il porro è ricchissimo di potassio e contiene poco sodio, queste due caratteristiche stimolano la secrezione dei liquidi corporei e favoriscono l’espulsione delle sostanze tossiche, presenti nell’organismo, attraverso i reni. Grazie a queste proprietà, il porro viene consigliato alle persone che soffrono di patologie renali.

    Proprietà carminative

    Il porro ha marcate proprietà carminative, in poche parole inibiscono la formazione di gas intestinali prevenendo il meteorismo e l’aerofagia. In questo modo riduce anche il gonfiore addominale.

    Azione digestiva

    Il porro è ricco di oli essenziali che stimolano la produzione di succhi gastrici, per questo motivo sono un alimento adatto per migliorare la digestione.

    Benefici per la pelle

    Il porro contiene una buona quantità di vitamina E e beta-carotene. Queste due sostanze chimiche mantengono la pelle giovane, elastica ed in salute.

    Abbassa il colesterolo

    Il porro è utile contro il colesterolo alto, in quanto contribuisce a regolarizzare gli zuccheri nel sangue, abbassando così il livello del colesterolo cattivo, prevenendo patologie legate al sistema cardiocircolatorio come infarti e arteriosclerosi.

    Aiuto contro la pressione alta

    Consumare regolarmente il porro, aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e portare benefici a tutto l’apparato cardiovascolare, prevenendo le patologie legate ad esso.

    Utile in gravidanza

    La buona dose di acido folico presente nel porro, contribuisce alla buona salute del feto prevenendo le malformazioni.

    Antiossidanti

    Il porro vanta una buona quantità di antiossidanti: gli antiossidanti sono sostanze che, all’interno del nostro organismo, riducono la produzione dei radicali liberi, i diretti responsabili dell’invecchiamento cellulare precoce e l’insorgere di cellule tumorali.

    Le controindicazioni del porro

    Il porro non ha nessuna controindicazione nello specifico, è consigliabile limitarne il consumo se si soffre di pressione bassa e di incontinenza urinaria.

    Per sicurezza, il porro è sconsigliato a chi è affetto di allergia da nichel, un metallo che potrebbe essere presente nel porro anche se in quantità minime.