Polpette di scarola, ricetta ricca di vitamina K

Polpette di scarola, ricetta ricca di vitamina K

Le polpette di scarola sono una ricetta sfiziosa, originale e leggera ideale per aprire il Cenone di Capodanno

da in Ricette benessere
Ultimo aggiornamento:

    polpette di scarola

    Le polpette di scarola sono una ricetta sfiziosa e leggera, ricca dell’importantissima vitamina K. Originali e gustose, una tira l’altra! Perfette come antipasto, o elemento fondamentale per un buffet, con semplici ingredienti si preparano in pochi minuti. La scarola è un’insalata riccia ed appartiene alla stessa famiglia dell’indivia.

    Caratterizzata da un sapore leggermente amaro, la scarola è originaria dell’Asia. Costituita per la maggior parte di acqua, sali minerali e fibre, è una valida alleata per chi sta seguendo una dieta a regime ipocalorico. Oltre ad essere ricca di vitamina A, B e C, contiene un’elevata quantità di vitamina K. La vitamina K regolarizza la coagulazione del sangue, prevenendo patologie come trombosi e ed emorragie. Inoltre protegge le ossa dalle fratture e l’osteoporosi, aiuta a prevenire la calcificazione delle arterie e l’insorgere di cellule tumorali dal fegato e la prostata. Ovviamente, come ogni ortaggio e frutto, il suo massimo lo esprime se consumata a crudo, ma non è da sottovalutare consumata cotta. Le verdure cotte giovano all’apparato digerente regolarizzando l’intestino.

    Calorie: 370 totali
    Ingredienti: per 20/30 polpettine

    2 patate medie
    150gr di scarola
    1 uovo
    2 cucchiai di pangrattato integrale
    pangrattato per impanare
    sale e pepe q.b.
    una manciatina di grana
    olio d’oliva per condire

    Preparazione:

    1. Sbuccia e taglia le patate e falle bollire in acqua salata.

    2. Con una vaporiera, cuoci la scarola per qualche minuto, finchè non appassisce.
    3. Una volta cotte le verdute, lasciale raffreddare (strizza bene la scarola), mettile in una ciotola e schiacciale con una forchetta. Se fai fatica con la scarola, tagliala a pezzettini.
    4. Unisci, alle verdure schiacciate, l’uovo, il pangrattato, il grana, una presa di sale e una di pepe e impasta bene.
    5. In una vaschetta, versa il pangrattato necessario per impanare.
    6. Scalda il forno a 200C°.
    7. Forma delle polpettine di massimo 2 cm, passale nel pangrattato e adagiale su una teglia foderata da carta da forno, condiscile con un filo d’olio e inforna a 200C° per circa 15min. Quando saranno ben dorate, tirale fuori dal forno. Servile con della salsa di soia, oppure dello yogurt greco e foglie di menta.

    422

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Ricette benessere
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI