Pollo alla curcuma, ricetta anti-tumore

Il pollo alla curcuma è una ricetta semplice e veloce da realizzare, molto gustosa e saporita. Si tratta di un piatto che piace proprio a tutti, grazie al particolare sapore speziato che la curcuma dona al pollo. Questo ingrediente, oltre ad essere molto apprezzato, ha tantissime proprietà benefiche per la nostra salute, tra cui quelle antitumorali.

da , il

    IMG_3992

    Il pollo alla curcuma, una ricetta anti-tumore, è la soluzione ideale se siete alla ricerca di un secondo piatto semplice e gustoso. Inoltre, grazie alle incredibili proprietà della spezia che viene elencata come ingrediente principale di questa portata, ha tanti benefici per la nostra salute. Da secoli infatti la curcuma viene considerata un portentoso rimedio naturale per numerosi piccoli e grandi problemi di salute. Addirittura, negli anni più recenti è stata dimostrata l’efficacia di questa spezia nel prevenire alcune forme tumorali piuttosto aggressive. Scopriamo la ricetta di questo buonissimo piatto.

    La ricetta del pollo alla curcuma

    Per stupire i vostri ospiti e preparare un favoloso pollo alla curcuma, non vi resta che seguire attentamente questa semplicissima ricetta. Ecco spiegato passo passo come realizzare questo gustoso e saporito secondo piatto.

    Ingredienti (per 4 persone)Quantità
    Petto di pollo600 gr
    Panna fresca60 ml
    Latte di soia100 ml
    Farina50 gr
    Scalogno1
    Porro1
    Curcuma2 cucchiai
    Vino bianco1/2 bicchiere
    Prezzemolo1 ciuffo
    Olio extravergine d’olivaq.b.
    Saleq.b.
    Pepe neroq.b.
    Semi di sesamo (per guarnire)50 gr
    1. Iniziate tagliando il petto di pollo a striscioline. In un piatto mettete la farina e 1 cucchiaio curcuma, mescolando con accuratezza i due ingredienti. Passate ogni pezzetto di pollo nel composto fino ad ottenere un’impanatura uniforme.
    2. Pulite il porro, lavatelo sotto l’acqua corrente e tritatelo finemente.
    3. In una padella antiaderente, versate dell’olio extravergine d’oliva e rosolate a fiamma bassa lo scalogno tagliato a fettine sottili e il porro.
    4. Aggiungete le striscioline di petto di pollo impanate, alzando la fiamma per un paio di minuti. Rosolate il pollo su entrambi i lati, sfumando con 1/2 bicchiere di vino bianco.
    5. In una ciotola, unite la panna, il latte e 1 cucchiaio di curcuma, mescolando bene gli ingredienti e aggiungendo il sale e il pepe nero.
    6. Versate il composto così ottenuto nella padella, abbassando la fiamma e lasciando cuocere il pollo fino a che la crema non si sarà ristretta.
    7. Spolverate il petto di pollo con del prezzemolo tritato finemente.
    8. Servite il pollo alla curcuma su un piatto da portata, guarnendolo con dei semi di sesamo.

    I benefici del pollo alla curcuma

    Il pollo alla curcuma è una ricetta molto gustosa e anche ricca di benefici per la nostra salute. A rendere questa pietanza un vero toccasana per il nostro organismo è proprio la curcuma, questa saporitissima spezia dal color ocra che viene molto utilizzata in ambito alimentare, soprattutto in India e nei paesi orientali.

    La curcuma ha infatti molte proprietà benefiche. Tra le principali ricordiamo le sue capacità di tenere sotto controllo i livelli di glicemia e di colesterolo nel sangue, ha azione depurativa sul fegato ed è famosa per le sue proprietà antinfiammatorie e antiossidanti.

    Ma, come dimostrato da recenti ricerche, la curcuma è in grado di prevenire alcune forme di tumore e di rallentare la crescita delle cellule del cancro. Ad essere coinvolta in questo caso è la curcumina, una delle componenti principali di questa spezia.

    Secondo uno studio condotto presso l’Università della California, la curcumina riesce a bloccare lo sviluppo di un particolare enzima responsabile dell’insorgere del tumore al colon, alla bocca, ai polmoni, al fegato, alla pelle, ai reni, al seno e alla prostata.

    Ad ulteriore dimostrazione di queste proprietà antitumorali della curcuma, vi è l’evidenza: nei paesi in cui la spezia è di utilizzo comune in cucina, questi tipi di tumore sono meno frequenti.

    Inoltre la curcumina svolge la sua attività anche quando il tumore si è già insediato nell’organismo. Un recente studio condotto presso l’Università del Kentucky ha realizzato un micro impianto a base di curcuma da posizionare nelle vicinanze della massa tumorale, su alcuni ratti malati.

    I risultati non lasciano molti dubbi: sia il volume del tumore che la replicazione delle cellule cancerogene sono notevolmente ridotte. Al contrario, il consumo di curcuma per via orale non ha dato i risultati sperati.

    Infine, una ricerca del 2007 ha dimostrato che un trattamento combinato di curcuma e chemioterapia è maggiormente efficace nel combattere il tumore rispetto al solo impiego della terapia farmacologica.