Pistacchio: proprietà benefiche e nutrizionali

Il pistacchio ha numerose proprietà benefiche e nutrizionali

da , il

    pistacchio proprieta benefiche nutrizionali

    Il pistacchio possiede molte proprietà benefiche e terapeutiche. Non si tratta soltanto di poteri nutrizionali, ma anche di veri e propri benefici, che possono essere ricondotti a questo frutto. Le sostanze di cui esso è ricco sono antiossidanti, permettono di ridurre il colesterolo e la pressione sanguigna, sono indicate in gravidanza e rappresentano un basso indice glicemico. I pistacchi sono ideali anche per il controllo del peso e vari sono gli studi che attribuiscono ad essi delle proprietà afrodisiache. Vediamo insieme tutti gli effetti che questi frutti possono avere a vantaggio del nostro benessere generale.

    Le proprietà benefiche

    Le proprietà benefiche del pistacchio sono innanzi tutto antiossidanti. Il pistacchio abbonda di tocoferolo, vitamina E e caronoidi. Le molecole antiossidanti intervengono in varie reazioni chimiche all’interno del nostro organismo, combattendo l’invecchiamento cellulare, contrastando soprattutto l’azione dei radicali liberi. Molto utili i pistacchi anche per le loro proprietà anti-ipertensive. Questi frutti, infatti, sono ricchi per il 50% di grassi insaturi, che agiscono riducendo il danno cardiovascolare, nel senso di un’accurata prevenzione.

    Lo stesso effetto si ha per il controllo del diabete e del colesterolo. I fitosteroli riescono a regolare l’assorbimento intestinale, perché competono con il colesterolo, riducendolo. Inoltre chi soffre di diabete potrebbe beneficiare del fatto che il pistacchio rappresenta un cibo a basso indice glicemico. Grazie al loro grande apporto di omega 3 e di omega 6, i pistacchi potrebbero essere indicati da consumare in gravidanza, perché questi grassi insaturi riescono ad assicurare le condizioni necessarie per lo sviluppo del sistema nervoso del feto.

    Secondo le ricerche effettuate in America, i pistacchi e in generale tutta la frutta secca possono rappresentare degli elementi di prevenzione nei confronti di alcuni tipi di cancro, come, ad esempio, quello alla prostata. I pistacchi sono ideali anche se inseriti all’interno di una dieta ipocalorica. Hanno difatti un alto contenuto di fibre, che conferisce ad essi un enorme potere saziante e quindi possono aiutare facilmente a dimagrire.

    Nel 2011 è stato pubblicato su Nature un articolo che riguarda le proprietà afrodisiache del pistacchio. Quest’ultimo potrebbe intervenire in alcuni disturbi metabolici che sarebbero alla base della disfunzione erettile: l’effetto sarebbe molto efficace, anche se questi studi meritano ancora degli approfondimenti.

    Le proprietà nutrizionali

    Per quanto riguarda le proprietà nutrizionali del pistacchio, in linea generale, possiamo affermare che 100 grammi di prodotto apportano 557 kilocalorie. Nello specifico si tratterebbe di 44 grammi di lipidi, 21 di proteine e 28 di carboidrati. Tutto il resto sarebbe costituito da acqua, fibre, sali minerali e vitamine. Queste ultime sono rappresentate soprattutto da quelle del gruppo B e, in particolare, dall’acido folico, detto anche vitamina B9. I sali minerali sono costituiti soprattutto da calcio, ferro, zinco, rame, potassio e fosforo. Il loro contenuto di potassio, nello specifico, è anche maggiore rispetto a quello delle banane. Se escludiamo i pistacchi salati, sono anche poveri di sodio. I sali minerali contenuti nel pistacchio sono molto importanti per le cellule e i tessuti. Inoltre aiutano a mantenere forti sia le ossa che i denti.

    Calorie 100grCarboidratiGrassiProteineZuccheri
    557 kcal28 g44 g21 g8 g