le pillole vendute sarebbero 320 mila, che sono state inghiottite da ragazze di eta' inferiore ai 20 anni nel 55% dei casi, mentre nel 2007 le pillole vendute sarebbero 370 mila. Poco da aggiungere, tenuto conto che la pillola ha effetti gravi sull'organismo e che il trend e' in crescita non resta molto da dire per descrivere l'dea che sta alla base dell'anticoncezionale che frulla nella mente delle nostre ragazze."/> le pillole vendute sarebbero 320 mila, che sono state inghiottite da ragazze di eta\' inferiore ai 20 anni nel 55% dei casi, mentre nel 2007 le pillole vendute sarebbero 370 mila. Poco da aggiungere, tenuto conto che la pillola ha effetti gravi sull\'organismo e che il trend e\' in crescita non resta molto da dire per descrivere l\'dea che sta alla base dell\'anticoncezionale che frulla nella mente delle nostre ragazze."/>
NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pillola del giorno dopo: eccessiva facilita’ nel consumarla

Pillola del giorno dopo: eccessiva facilita’ nel consumarla

Nel solo 2006 da in Gravidanza, Ormoni, Pillola anticoncezionale, Salute Donna
Ultimo aggiornamento:

    le pillole vendute sarebbero 320 mila, che sono state inghiottite da ragazze di eta' inferiore ai 20 anni nel 55% dei casi, mentre nel 2007 le pillole vendute sarebbero 370 mila. Poco da aggiungere, tenuto conto che la pillola ha effetti gravi sull'organismo e che il trend e' in crescita non resta molto da dire per descrivere l'dea che sta alla base dell'anticoncezionale che frulla nella mente delle nostre ragazze." data-image="http://static.tantasalute.it/r/413x260/www.tantasalute.it/img/pillola.jpg" data-pinterest='true' data-show-share-more="true" data-comments="true">
    le pillole vendute sarebbero 320 mila, che sono state inghiottite da ragazze di eta' inferiore ai 20 anni nel 55% dei casi, mentre nel 2007 le pillole vendute sarebbero 370 mila. Poco da aggiungere, tenuto conto che la pillola ha effetti gravi sull'organismo e che il trend e' in crescita non resta molto da dire per descrivere l'dea che sta alla base dell'anticoncezionale che frulla nella mente delle nostre ragazze." data-image="http://static.tantasalute.it/r/413x260/www.tantasalute.it/img/pillola.jpg" data-pinterest='true' data-comments="true">

Pillola Del Giorno Dopo

Pillola Del Giorno Dopo

Non e’ una notizia di casa nostra, ma una agenzia che arriva da Praga e che riguarda tutta l’Europa ma che ha del drammatico: si tratta della facilita’ con cui le ragazze adolescenti ricorrerebbero all’uso della cosiddetta “pillola del giorno dopo”; l’allarme dato dai ginecologi che sono riuniti a Praga per il X Congresso Europeo sulla Contraccezione e’ arrivato alla conclusione che l’uso della pillola del giorno dopo e’ diventato un fatto di routine, invece che una soluzione di emergenza.


Nel solo 2006 le pillole vendute
sarebbero 320 mila, che sono state inghiottite da ragazze di eta’ inferiore ai 20 anni, nel 55% dei casi, mentre nel 2007 le pillole vendute sarebbero 370 mila. Poco da aggiungere, tenuto conto che la pillola ha effetti gravi sull’organismo e considerato che il trend e’ in crescita, non resta molto da dire per descrivere l’dea che sta alla base dell’anticoncezionale che “frulla nella mente” delle ragazze piu’ giovani.

Non e’ chiaro come mai le ragazze scelgano la pillola del giorno dopo, quando esistono anticoncezionali sicuri per risolvere il problema della procreazione regolata; pare che le ragazze abbiano paura di ingrassare, una paura quasi del tutto infondata. Nelle pillole anticoncezionali, oggi, e’ contenuto un progestinico di quarta generazione, il Drospirenone, che supera il problema della ritenzione idrica.

Il primo progetto Ministeriale per la campagna in favore degli anticoncezionali e’ il progetto “Scegli tu” promosso dalla Sigo (Societa’ italiana di ginecologia e ostetricia), col patrocinio della presidenza del Consiglio dei ministri. Durante gli esami di maturita’ i maturandi, apartire da quest’anno, riceveranno del materiale informativo che li aiutera’ ad affrontare anche i problemi legati alla maturita’ sessuale.

L’obiettivo e’ far capire alle giovani ragazze che assumere un anticoncezionale ormonale e’ la scelta piu’ sicura e piu’ rispettosa verso di se’.” Ha commentato il professor Emilio Arisi, responsabile della Ginecologia all’ospedale Santa Chiara di Trento. Il primo scoglio da superare e’ quello di abbattere la barriera tra paziente e medico di famiglia, per fare si’ che le ragazze siano in piena sintonia con chi si occupa della loro salute.

I sondaggi riportano dei dati in cui risulta che le donne italiane non sono fedeli allo stesso metodo contraccettivo: mediamente passano dalla pillola al profilattico al coito interrotto. Sempre secondo il sondaggio solo il 10% ricorrerebbe alla pillola del giorno dopo se necessario.

452

SCRITTO DA PUBBLICATO IN GravidanzaOrmoniPillola anticoncezionaleSalute Donna
PIÙ POPOLARI