Pillola abortiva: il primo trattamento a Bari

Pillola abortiva: il primo trattamento a Bari

È stata somministrata ad una donna di 25 anni ricoverata al Policlinico di Bari la pillola abortiva Ru486

da in Aborto, Gravidanza, Pillola del giorno dopo, Primo Piano, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    pillola aborto

    La pillola abortiva Ru486 è arrivata nel nostro Paese ed è di oggi la notizia che una donna di 25 anni si è sottoposta di già al trattamento con il farmaco in questione. Si tratta del primo trattamento che viene effettuato in Italia utilizzando la pillola Ru486. La struttura in cui tutto è avvenuto è la clinica ostetricia del Policlinico di Bari.

    La decisione della donna di utilizzare la pillola abortiva e di non effettuare l’intervento chirurgico per l’interruzione di gravidanza è stata presa alcuni giorni fa. Ora dovrà rimanere ricoverata per tre giorni presso la struttura ospedaliera. Già da tre anni il farmaco veniva utilizzato presso il Policlinico barese e veniva comprato in Francia. Il via libera consentito dalla legge anche in Italia ha facilitato il ricorso a questo farmaco, il cui uso continua suscitare ancora polemiche e reazioni da molte parti.

    In realtà bisogna specificare che fin dagli anni scorsi la pillola è stata somministrata in diversi casi in diverse regioni italiane. Il tutto naturalmente avveniva in via prettamente sperimentale.

    Di solito la prassi che è stata adottata è quella del ricovero in day – hospital, ma è da ricordare che questa pratica è sconsigliata dal Consiglio Superiore della Sanità, che invece prevede in questi casi un ricovero ordinario in ospedale.

    D’altronde è necessario effettuare un adeguato monitoraggio delle condizioni di salute per le pazienti che decidono di usare la pillola abortiva, in modo da evitare l’insorgere di eventuali complicanze. Se il caso della donna di Bari non è il primo in assoluto, infatti finora si parla di 2.300 somministrazioni, certamente è il primo realizzato nell’ambito di una legge che ne sancisce la libertà di scelta. Tutto ciò non può non far parlare di sé.

    Immagine tratta da: haisentito.it

    380

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AbortoGravidanzaPillola del giorno dopoPrimo PianoSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI