Pielonefrite acuta e cronica: cause, diagnosi e terapia

Pielonefrite acuta e cronica: cause, diagnosi e terapia

La pielonefrite acuta e cronica è un’infezione dell’uretra che interessa anche i reni

da in Infezioni, Reni
Ultimo aggiornamento:

    pielonefrite acuta e cronica cause diagnosi terapia

    La pielonefrite acuta e cronica è un’infezione dell’uretra, che coinvolge anche i reni. Di solito questi ultimi sono interessati dalla comparsa di alcune cicatrici, che hanno come conseguenza varie disfunzioni, prima di ogni altra cosa l’insufficienza renale. Le cause sono da rintracciare nella presenza di batteri nelle urine. Ci sono vari fattori di rischio che vanno considerati, dalla gravidanza all’applicazione di cateteri, dai calcoli ad anomalie strutturali. La diagnosi del disturbo avviene attraverso un esame fisico, che prende in considerazione vari parametri vitali e per mezzo di un esame delle urine. La terapia si basa sulla somministrazione di antibiotici.

    Le cause

    Le cause della pielonefrite acuta e cronica consistono essenzialmente nella presenza di batteri nelle urine. Di solito i microrganismi arrivano nel sistema urinario attraverso l’uretra. Da qui possono risalire, fino a determinare un’infezione ai reni. Generalmente la malattia che interessa il tratto superiore dei reni è più grave, perché in questo modo si può avere una trasmissione dell’infezione stessa al sangue. Ci sono dei fattori di rischio che aumentano la probabilità di incorrere in un’infezione di questo tipo. Per esempio, nelle donne in gravidanza le probabilità sono più elevate, perché la pressione dell’utero fa rallentare il transito di urina.

    Anche l’applicazione di cateteri e i calcoli renali possono far aumentare il rischio infettivo.

    La diagnosi

    La diagnosi della pielonefrite acuta e cronica non è molto facile da attuare. Generalmente il medico dovrà prendere in considerazione il quadro generale di salute del paziente, eseguendo un esame completo, soprattutto per ciò che riguarda i più importanti parametri vitali, come la frequenza cardiaca, la pressione arteriosa, la frequenza della respirazione e la temperatura corporea. E’ utile constatare se ci sono segni di disidratazione. Il tutto viene completato dalle analisi delle urine.

    La terapia

    La terapia per la pielonefrite acuta e cronica consiste nel trattamento con gli antibiotici. Questi non vanno scelti a caso, ma sarà il medico stesso a prescrivere quelli che hanno lo scopo di combattere un tipo particolare di batterio. La cura deve essere accompagnata anche dal consumo di una grande quantità di liquidi, per permettere ai reni di funzionare il più correttamente possibile ed evitare, di conseguenza, eventuali complicazioni. A volte l’assunzione dei farmaci non è possibile, quando il paziente presenta situazioni di vomito. In questi casi occorre il ricovero in ospedale, affinché gli antibiotici possano essere somministrati per via endovenosa.

    512

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InfezioniReni
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI