Pertosse (o tosse canina) nei bambini e negli adulti: sintomi, rimedi e cura

Pertosse (o tosse canina) nei bambini e negli adulti: sintomi, rimedi e cura
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

pertosse tosse canina bambini adulti sintomi rimedi cura

La pertosse, detta anche tosse canina, nei bambini e negli adulti si manifesta con gli stessi sintomi, che, inizialmente, sono simili a quelli di un comune raffreddore. Dopo qualche tempo il quadro sintomatologico appare caratterizzato da una tosse molto accesa, una tosse convulsiva con l’urlo. L’unica differenza consiste nel fatto che gli adulti possono avere sintomi più lievi o atipici e possono andare meno incontro anche a delle complicazioni. Fra i rimedi ci sono quelli costituiti dalle soluzioni naturali e dall’omeopatia. Per la cura, sia nell’adulto che nei bambini, ci si indirizza verso farmaci prescritti dal medico, che possono essere antibiotici e medicinali per calmare la tosse.

Nei bambini

I sintomi della pertosse nei bambini iniziano con delle manifestazioni simili a quelle di un raffreddore, con il naso che cola, gli starnuti, una lieve febbre e una tosse ridotta. Dopo una o due settimane la tosse secca diventa convulsiva. Il bambino può diventare rosso in viso, attraversando delle vere e proprie crisi. Infine il piccolo emette un caratteristico urlo durante l’inspirazione, che si può risolvere anche in un conato di vomito. I più piccoli possono andare incontro a delle complicazioni, come polmonite, perdita di peso, insufficienza renale e bassa pressione del sangue.

Fra i rimedi, senza dubbio va citato il vaccino, che si usa a scopo preventivo. Dopo la vaccinazione, il corpo produce degli anticorpi specifici contro il batterio bordetella pertussis, che è la causa della pertosse. Gli anticorpi riescono a proteggere dall’infezione. Per questo è molto importante ricorrere alla vaccinazione, soprattutto in giovane età, al di sotto dei 5 anni, visto che proprio questi soggetti sono quelli più a rischio di incorrere nella malattia.

Per la cura si fa ricorso ad un trattamento immediato, che consiste nella prescrizione dell’eritromicina, un antibiotico, che è in grado di ridurre la durata dell’infezione. Il medico può prescrivere la codeina, per ridurre gli attacchi di tosse. Se il bambino ha meno di un anno, potrebbe rendersi necessario il ricovero in ospedale, in modo da rimediare alla disidratazione e permettere, eventualmente, la somministrazione di ossigeno.

Negli adulti

I sintomi della pertosse negli adulti possono essere più lievi o atipici. Ad esempio, la tosse può essere prolungata, ma manifestarsi senza convulsioni o senza il tipico urlo. Soltanto occasionalmente i più grandi possono sviluppare delle complicazioni, che tuttavia sono più lievi e consistono in possibili infezioni all’orecchio, in ernia o sanguinamento dal naso.

I rimedi sono quelli offerti anche dalla fitoterapia, che suggerisce uno sciroppo a base di corteccia di ciliegio nero selvatico o alcune erbe per gli infusi, come la drosera o il timo. L’omeopatia consiglia Carbo Vegetabilis oppure Coccus Cacti. Tuttavia si può anche cercare di risolvere gli accessi di tosse usando un umidificatore, che favorisce la respirazione, e mantenendolo sempre pulito, in modo che non si formino muffe e che non si abbia la presenza di germi. E’ importante mantenere l’abitazione libera dalle sostanze irritanti, che potrebbero scatenare gli attacchi di tosse, quindi è meglio evitare spray, fumo, stufe a legna e caminetti.

Per la cura valgono le stesse indicazioni mediche che abbiamo già visto per i più piccoli. Gli antibiotici vengono somministrati di solito soltanto per due settimane. In ogni caso sono importanti, perché possono fermare la diffusione dell’infezione ad altri.

681

Leggi anche:Tosse nervosa: sintomi, rimedi e cosa fareTosse allergica: sintomi e rimediTosse cronica: sintomi, cause e rimediTosse grassa e persistente: rimedi per adulti e bambini

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Mer 13/11/2013 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici