Perché il cortisone fa ingrassare?

Perché il cortisone fa ingrassare?

Perché il cortisone fa ingrassare? Scopriamo come rimediare agli effetti collaterali dei farmaci cortisonici

da in Cortisone

    perche il cortisone fa ingrassare

    Perché il cortisone fa ingrassare? Uno degli effetti collaterali dei farmaci cortisonici è proprio l’aumento di peso. Tutto ciò accade perché il cortisone fa aumentare l’appetito e innesca nel nostro organismo dei meccanismi che determinano il trattenimento dei liquidi. Per questo motivo, quando si prende il cortisone soprattutto per lunghi periodi, è necessario seguire una dieta che dia molto spazio alla carne bianca, al pesce e ad alimenti ricchi di potassio, come fagioli, lenticchie, piselli, pomodoro e patate.

    Può accadere che il cortisone determini un aumento del peso corporeo. Questo succede perché, sotto effetto dei farmaci cortisonici, l’appetito tende ad aumentare e perché, inoltre, l’organismo tende a trattenere più liquidi. Il cortisone ha anche l’effetto di ridistribuire il grasso corporeo che si accumula sull’addome, sul collo e sul viso, dando all’aspetto fisico quella tipica forma a “luna piena”. Al contrario, gli arti tendono ad assottigliarsi, perché la massa muscolare diventa più ridotta.

    Se si prende il cortisone, può essere utile seguire una dieta ipocalorica e un’alimentazione corretta a base di cibi leggeri e senza grassi. E’ opportuno limitare anche gli alcolici, i cibi fritti o quegli alimenti che sono difficili da digerire. Sarebbe essenziale portare avanti un regime alimentare povero di sodio, per evitare che nell’organismo si determini il ristagno dei liquidi.

    Diamo libero spazio alla frutta e alla verdura, come ananas, melone, uva, albicocche, piselli, spinaci, pomodoro e patate, alla carne bianca e al pesce. Inoltre consumiamo alimenti ricchi di potassio, come i fagioli, le lenticchie, le mandorle, le noci e le carote. Evitiamo i formaggi grassi e quelli troppo salati, gli insaccati e i salumi. Da limitare anche le salse e le creme dolci ricche di zuccheri.

    Un’alimentazione sana ed equilibrata serve anche a neutralizzare gli altri effetti collaterali del cortisone, come, per esempio, l’insonnia e l’acne. E’ sempre importantissimo prevedere un’attività fisica, che possa aiutare a smaltire le calorie accumulate e a restare in forma; lo sport serve anche ad accelerare il metabolismo e a smaltire più velocemente i rotolini che si possono accumulare. Ad esempio, potrebbero essere utili il nuoto e la cyclette. Fra i consigli per dimagrire velocemente e rimediare così agli effetti collaterali del cortisone, bevi molta acqua, riduci le porzioni fai spuntini sani e stai attento alle bibite gassate.

    499

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cortisone
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI