Per evitare il batterio killer, ecco le regole da seguire a tavola

Per prevenire l'infezione da batterio killer è importante seguire alcune regole a tavola: dalla scelta degli alimenti con l'etichetta, al lavarsi le mani e all’adeguata cottura dei cibi

da , il

    batterio killer regole a tavola

    Per evitare il batterio killer, bisognerebbe seguire alcune regole a tavola. Non si tratta di qualcosa di particolarmente impegnativo, ma il tutto rientra nel rispetto dell’igiene quotidiana. È inutile coltivare inutili allarmismi, perché anche l’infezione da Escherichia coli è perfettamente soggetta ad un’opera di attenta prevenzione.

    Ma cosa bisogna fare concretamente? La prevenzione del batterio killer va attuata prima di tutto con l’igiene degli alimenti. D’altronde il batterio killer si è rivelato resistente agli antibiotici, ecco perché bisognerebbe puntare soprattutto sull’evitare il contagio. Secondo gli esperti non esiste nessun rischio in Italia in relazione al batterio killer. Comunque possiamo lo stesso seguire le regole che sono state rese note, per fare in modo che la sicurezza alimentare divenga una questione da tenere in considerazione sempre, al di là dei singoli casi di emergenza alimentare.

    Per la prevenzione del batterio killer non occorre rinunciare ad alcuni cibi. Una delle cose fondamentali che va messa in atto è quella di lavarsi bene le mani prima di toccare i cibi o nel momento in cui si inizia cucinare. Quando si fa la spesa è meglio controllare l’etichetta degli alimenti ed evitare di comprare gli alimenti che non sono etichettati o che non riportano l’indicazione dei Paesi di provenienza.

    Altro elemento fondamentale consiste nel preferire i prodotti locali o comunque italiani. Inoltre bisognerebbe prestare attenzione alla cottura dei cibi, che deve essere adeguata soprattutto quando dobbiamo consumare carne, uova e pesce. Anche il latte dovrebbe essere bollito prima di berlo. Assicurarsi di ricorrere all’acqua potabile e lavare bene la frutta e la verdura.