Pelle: dermatite seborroica, casi in aumento, colpa dello smog

Pelle: dermatite seborroica, casi in aumento, colpa dello smog

La dermatite seborroica è una malattia infiammatoria che colpisce una buona fetta di popolazione italiana, circa 3 milioni, in costante aumento, soprattutto per colpa dell’inquinamento

da in Dermatite, Inquinamento, Malattie, News Salute, Pelle, Dermatite-Seborroica
Ultimo aggiornamento:

    Dermatite seborroica e smog

    Dermatite seborroica, aumentano i casi per colpa dell’inquinamento crescente e dell’aria sempre più carica di smog, nuove prospettive di cura e trattamento: è questo uno dei temi al centro del dibattito e della riflessione scientifica tra gli esperti di dermatologia dell’Isplad, riunitisi nei giorni scorsi a Roma, in occasione del 2° Meeting Internazionale “High Technology in Dermatology”.

    Le percentuali di incidenza della dermatite seborroica sono in costante aumento, anche a causa del crescente livello di inquinamento dell’aria. Secondo i dati ufficiali, la patologia dermatologica colpisce circa il 3-5% della popolazione, circa 2-3 milioni di italiani, prevalentemente maschi (6 contro 1 donna), con picchi di maggiore incidenza durante alcune fasi particolare della vita, l’infanzia, l’adolescenza e la mezza età.

    Con il termine dermatite seborroica si intende un’infiammazione acuta della pelle, che assume i contorni del disturbo cronico, ma che attraversa, solitamente, fasi altalenanti: periodi di quiescenza dei sintomi, seguiti da manifestazioni acute del problema.

    Una delle forme più diffuse e conosciute di questa fastiosa malattia è la forfora, ma la dermatite seborroica può anche essere declinata in altri modi, può interessare anche il viso, il condotto uditivo, il torace in prossimità delle pieghe, come le ascelle o il solco sottomammario, manifestandosi con le caratteristiche squame e croste, caratterizzate da prurito fastidioso e persistente.

    I fattori di rischio, considerati predisponenti e scatenanti, quando si tratta di dermatite seborroica, possono essere molteplici, dalla componente genetica, alle condizioni ambientali, prime fra tutte l’inquinamento, lo smog e l’alto tasso di umidità, circostanze ormonali e psicologiche, come depressione e stress.

    355

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN DermatiteInquinamentoMalattieNews SalutePelleDermatite-Seborroica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI