NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Pausa pranzo: i consigli per mangiare sano

Pausa pranzo: i consigli per mangiare sano
da in A tutta natura, Alimentazione
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 25/11/2015 10:54

    pausa pranzo leggera

    Mangiare sano durante la pausa pranzo è fondamentale per mantenerci in salute e ricaricare le energie. Ma presi come siamo da ritmi frenetici e dalla tentazione di pranzare in piedi o davanti al computer, finiamo per accontentarci di cibi poco salutari, magari acquistati nei distributori automatici. Per non parlare del junk food, autentico nemico della linea e della salute. In realtà, cambiare abitudini non richiede grossi sforzi: scopriamo insieme qualche trucco per migliorare la nostra alimentazione fuori casa.

    cibi-leggeri

    Il pranzo è uno dei pasti principali della giornata, e in quanto tale non andrebbe mai trascurato. Al tempo stesso è importante seguire alcuni accorgimenti per renderlo davvero salutare. Innanzitutto ridurre le calorie privilegiando cibi leggeri, che vanno assolutamente preferiti ad hamburger e panini farciti con salse difficilmente digeribili. Regola che da un lato ci aiuta a mantenere il peso forma, ma che soprattutto favorisce la salute dell’organismo. La pausa pranzo è infatti il momento in cui staccare la spina per ricaricare le energie in vista del pomeriggio lavorativo, e in tale ottica assumere alimenti particolarmente calorici o pesanti è controproducente, perché induce uno stato di sonnolenza dovuto al rallentamento del processo digestivo.

    non mangiare alla scrivania

    Altra regola fondamentale consiste nel non consumare il pasto alla scrivania visto che si tratta pur sempre di un momento di riposo, fisico e mentale. Non è necessario mangiare in ristorante o trattoria, anche un pasto preparato a casa può rivelarsi ottimo purché consumato lontano dalla postazione di lavoro: per esempio in un parco, in una mensa o in luogo adibito allo scopo. Senza contare che un pranzo fai da te è anche molto più economico e personalizzabile.

    insalatone

    Per quanto riguarda le pietanze da preferire, le insalatone detengono il primo posto, specialmente se arricchite con pezzetti di pollo o tonno, condite con olio extravergine di oliva e servite con fette di pane. Si tratta di un pasto davvero completo che ha il vantaggio di non essere troppo pesante ma nemmeno eccessivamente leggero. Se preferite piatti più elaborati, come la pasta, privilegiate condimenti light, per esempio un buon sugo al pomodoro. E per concludere il pranzo niente di meglio che qualche frutto di stagione. Contenuto di informazione pubblicitaria

    533

    PIÙ POPOLARI