Patto per la salute e Federalismo fiscale

Patto per la salute e Federalismo fiscale

Al vaglio delle regioni il nuovo Patto per la Salute, a ridosso della scadenza si rinnovano alcuni concetti fermi come l'adeguamento strutture, parificazione sanitaria nord e sud e concetto di premialità, tenuto conto della riforma sul federalismo fiscale

da in Benessere, Primo Piano, Sanità
Ultimo aggiornamento:

    Patto per la Salute

    Patto per la salute e Federalismo fiscale, uno scontro amministrativo per la gestione delle risorse sanitarie sul panorama italiano. Novità per quanto riguarda la bozza al vaglio: condivisione dei bisogni sanitari, definiti nella bozza in modo unilaterale, responsabilità delegata alle Regioni per le risorse aggiuntive e per i costi standard, reintrodotto il concetto di premialità.

    Che cosa significa: i bisogni sanitari condivisi rientrano nel piano di superamento del divario sanitario tra le Regioni del Nord e del Sud, con un raggiungimento di uno standard che si basa su protocolli comuni, linea definita come prioritaria.

    Responsabilità delegata alle Regioni per attuare la riforma sul Federalismo fiscale, sfruttamento delle risorse e rispetto della voce “regioni in dificoltà” per cui è destinato parte di un fondo separato.

    Risorse aggiuntive e costi standard per affrontare il capitolo del “Fondo unico nazionale” rimasto ancora alle soglie, per invertire la logica del trasferimento dei fondi reputata una delle cause del divario dei costi sanitari.

    Reintrodotto il concetto della premialità, che consiste nella base della tempestività e della qualità di interventi di ristrutturazione edilizia e ammodernamento tecnologico già eseguiti dalle strutture ritenute non adeguate al sistema.

    Le dichiarazioni del coordinatore della Commissione Affari finanziari della Conferenza delle Regioni Romano Colozzi sono le dichiarazioni di apertura della valutazione della nuova Bozza per il Nuovo Patto Sanitario, alla luce della riforma sul federalismo fiscale e a ridosso della efettuazione del patto 2006/2009.

    Alcune informazioni sono tratte dal documento del Patto per la Salute – Ministero della Salute
    Le immagini sono tratte dal portale Leadershipmedica.com

    336

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN BenesserePrimo PianoSanità
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI