Patologie a livello dei vasi sanguigni si possono prevenire con la grafica 3D

Patologie a livello dei vasi sanguigni si possono prevenire con la grafica 3D

Uno studio statunitense ha scoperto che grazie alle nuove tecniche di grafica 3D si potranno prevenire e correggere danni ai vasi sanguigni dovuti all’invecchiamento

da in Ipertensione, Malattie, News Salute, Ricerca Medica, Vasi sanguigni
Ultimo aggiornamento:

    patologie vasi sanguigni grafica 3d

    La nuova tecnologia 3D, secondo uno studio statunitense, potrebbe prevenire l’insorgenza delle patologie a carico dei vasi sanguigni. Il sistema cardiovascolare è molto spesso bersaglio di malattie, dovute a vari fattori, tra cui anche l’età. Infatti, la vecchiaia può interessare i vasi sanguigni provocando problemi cardiaci e vascolare come l’ipertensione arteriosa. Questo si potrà prevenire grazie alle ultime tecniche di grafica tridimensionale.

    L’utilità della grafica 3D nel prevenire e correggere alcuni problemi cardiovascolari è stata oggetto di studio di un gruppo di ricercatori dell’Università del Missouri, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Arteriosclerosis, Thrombosis, and Vascular Biology. Grazie alle tecniche 3D si potranno evidenziare l’aspetto e la forma dei vasi sanguigni, valutando i danni creati dalla vecchiaia.

    Per queste diagnosi i ricercatori hanno utilizzato una tecnica chiamata state-of-the-art imaging (ossia “produzione di immagini dello stato dell’arte”). In cosa consiste questa tecnica? Si tratta di un software a computer in grado di riprodurre in dimensioni reali tutte le parti essenziali dei vasi sanguigni.

    Inoltre evidenziando gli elementi strutturali, come l’elastina, e proteine come il collagene, si potranno evidenziare le alterazioni sulla flessibilità delle arterie causate dall’invecchiamento. Grazie a questa scoperta patologie come l’ipertensione ma anche il diabete si potranno prevenire ma anche correggerle. Gli studi continueranno per poter aumentare i livelli di elastina, che dopo una certa età diminuiscono, ma anche scoprire nuovi metodi per poter riparare i tessuti danneggiati.

    315

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IpertensioneMalattieNews SaluteRicerca MedicaVasi sanguigni
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI