Parkinson: uno studio per verificare la sicurezza delle staminali

Parkinson: uno studio per verificare la sicurezza delle staminali

Tra due o tre mesi inizierà uno studio italiano, per verificare la sicurezza della somministrazione di cellule staminali su pazienti affetti da PSP, forma di parkinsonismo grave

da in Cellule Staminali, Malattie, Morbo di Parkinson, News Salute, Ricerca Medica
Ultimo aggiornamento:

    parkinson sicurezza staminali

    A breve inizierà uno studio italiano per verificare se l’uso delle cellule staminali, per trattare alcune malattie neurodegenerative, tra cui una forma di Parkinson grave, è sicuro. Precisamente questa patologia è la Paralisi Sopranucleare Progressiva (PSP), che attualmente “costringe” circa il 10% dei pazienti a partire all’estero con la speranza di poter essere curati. Con il rischio che, nonostante, i costi eccessivi non vengano trattati secondo i giusti criteri sanitari.

    Lo studio dovrebbe avere inizio tra due o tre mesi, e sarà promosso dalla Fondazione Grigioni/Istituti Clinici di Perfezionamento e dalla Cell Factory Franco Calori del Policlinico di Milano.Questo studio sarà condotto su venti pazienti ultraquarantenni, affetti da Paralisi Sopranucleare Progressiva che non rispondono più alla terapia farmacologica. La ricerca consiste nella somministrazione di cellule staminali mesenchimali con lo scopo di riparare il tessuto cerebrale danneggiato che, purtroppo, è proprio della patologia.

    Dall’inizio dello studio, bisognerà attendere circa sei mesi per ottenere i primi risultati. I ricercatori valuteranno se la somministrazione di queste cellule staminali riuscirà a bloccare o ridurre il corso della malattia, e automaticamente diminuire la sintomatologia grave che questa forma di parkinsonismo provoca. Quindi tra sei mesi saranno, speriamo, disponibili i primi risultati, ma quelli definitivi ci saranno solo tra un anno e mezzo.

    266

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cellule StaminaliMalattieMorbo di ParkinsonNews SaluteRicerca Medica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI