Pappardelle con ricotta e pinoli, ricetta antiossidante

Le pappardelle con ricotta e pinoli sono un primo piatto leggero e raffinato, ideale per affrontare il Cenone di Natale in modo sano ma senza rinunciare al gusto

da , il

    pappardelle ricotta e pinoli

    Le pappardelle con ricotta e pinoli sono una ricetta leggera e delicata con proprietà antiossidanti, ideale per questi giorni post abbuffate che seguono le feste di Natale. Il sapore delicato della ricotta e la croccantezza dei pinoli rendono questo piatto raffinato ma allo stesso tempo semplice e veloce da realizzare. Inoltre i pinoli sono degli ottimi integratori alimentari naturali. Ma perchè?

    Il pinolo non è nient’altro che il seme commestibile delle pigne del pino comune e sono considerati “semi oleosi”. Come ogni seme oleoso, i pinoli contengono un elevata quantità di calorie, anche per questo sono particolarmente indicati per chi si sottopone a forti stress mentali e fisici. Invece per chi è in sovrappeso e sta seguendo una dieta ipocalorica, è meglio limitarne il consumo. I pinoli sono ricchi di antiossidanti che mantengono giovane la pelle e sano l’organismo. Ma non solo. I pinoli sono considerati da tempo un vero e proprio afrodisiaco naturale! Nell’antica Grecia, venivano utilizzati per creare un vino inebriante, il quale si credeva avesse forti influenze afrodisiache ed aumentasse la fertilità. I pinoli, inoltre, sono un alimento consigliato durante la gravidanza e la crescita del bimbo.

    Calorie: 305 per persona

    Ingredienti: per 2 pers.

    160gr di pappardelle all’uovo

    2 cucchiai colmi di ricotta (preferibilmente di pecora)

    1 cucchiaio di panna vegetale

    1 cucchiaio di pinoli

    grana grattato

    sale e pepe q.b.

    Preparazione:

    1. Fai bollire in una pentola grossa dell’acqua salata.

    2. Prepara, in una ciotola, la crema sbattendo la ricotta con la panna, un pizzico di sale e un pizzico di pepe. Se risultasse troppo densa, aggiungete un goccio di acqua di cottura.

    3. Butta le pappardelle seguendo i tempi di cottura indicati, e nel frattempo fai tostare i pinoli in una padella calda e antiaderente.

    4. Scola le pappardelle e condiscile con la crema e i pinoli. Spolvera con del grana a piacere.