Papaya fermentata: proprietà, benefici e controindicazioni

La papaya fermentata è un integratore naturale dalle molteplici proprietà: ritarda l’invecchiamento cellulare, previene le malattie cardiovascolari, aiuta la digestione

da , il

    papaya fermentata proprieta benefici controindicazioni

    La papaya fermentata è un integratore naturale che ha molte proprietà importanti. E’ in grado di svolgere un’azione antiossidante, ritardando l’invecchiamento cellulare. Protegge dalle malattie degenerative e cardiovascolari, aiuta la digestione e rafforza il sistema immunitario. Da questo si comprende come i benefici che essa riesce ad apportare al nostro organismo sono molti. In ogni caso bisogna stare attenti a rispettare il dosaggio consigliato, perché ci sono anche delle controindicazioni, soprattutto in gravidanza, nel periodo dell’allattamento e per chi soffre di patologie gastrointestinali.

    Le proprietà e i benefici

    Fra le proprietà della papaya fermentata, bisogna ricordare innanzi tutto la sua azione antiossidante. Il tutto è merito degli enzimi che essa contiene e che sono in grado di esercitare un effetto di ringiovanimento. Spesso accade che con l’alimentazione moderna non disponiamo dell’adeguata quantità di enzimi, a causa della cottura e della conservazione di cibi. Ecco perché la papaya fermentata appare fondamentale come integrazione del nostro regime alimentare.

    La papaya fermentata riesce a proteggere dal rischio di incorrere nelle malattie cardiovascolari e degenerative. Tutto ciò è dovuto all’azione dei flavonoidi, che riescono a regolare la permeabilità dei vasi sanguigni e favoriscono la circolazione del sangue. Inoltre hanno la capacità di inibire la sintesi di alcuni enzimi, che sono implicati nella formazione dei tumori.

    Il prodotto è ricco anche di vari sali minerali, come il potassio, il magnesio e il calcio, che sono importanti per le ossa e infatti riescono a prevenire l’osteoporosi. Da non dimenticare la vitamina E, che riesce a rendere la pelle più elastica.

    La papaya svolge un’importante azione nel favorire la digestione, in quanto riesce a promuovere la degradazione delle proteine. Inoltre facilita l’eliminazione delle tossine dal corpo.

    La sostanza in questione riesce a rafforzare il sistema immunitario, perché aiuta a ristabilire l’equilibrio acido – base. Non si deve sottovalutare il potere energizzante, che comunque corrisponde ad un basso apporto di calorie.

    Le controindicazioni

    Bisogna stare attenti alle controindicazioni della papaya fermentata. Si deve fare particolare attenzione specialmente nel periodo della gravidanza, a causa di possibili effetti abortivi, e in quello dell’allattamento. Inoltre quest’integratore non è consigliabile soprattutto per chi soffre di malattie gastrointestinali. Gli effetti collaterali comprendono nausea e gonfiori.

    Non si conoscono casi di reazioni avverse in interazione con altre erbe, tuttavia bisogna tenere conto del fatto che ci potrebbe essere un aumento dell’assorbimento del ferro. Per cui si deve essere prudenti nel caso in cui si assumano degli integratori o dei farmaci a base di ferro. Chi ha problemi alla prostata dovrebbe essere prudente, perché, a causa dell’aumento dell’assorbimento del ferro, si potrebbe giungere ad uno stress ossidativo.

    Controindicazioni anche per chi soffre di disturbi emorragici e per chi prende medicinali che hanno l’obiettivo di fluidificare il sangue.