Otite: i sintomi e i rimedi naturali per combatterla

Otite: i sintomi e i rimedi naturali per combatterla
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Otite sintomi e rimedi naturali

Quello strano dolore all’orecchio, l’udito che non è più lo stesso, compromesso da un senso di ovattamento. Soprattutto in questa stagione, complici i bagni al mare e in piscina, l’otite è un eventualità fastidiosa quanto frequente, da mettere in conto, per adulti e bambini. I suoi sintomi sono chiari, seppur con sfumature differenti da caso a caso, così come le cure e i rimedi a disposizione: per combattere l’otite, anche la natura offre una serie di rimedi efficaci, naturali e sicuri.

L’otite: media o esterna?

L’otite è un’infezione dell’orecchio, un processo infiammatorio che può compromettere la funzionalità di diverse parti dell’organo deputato all’udito. Quando l’infiammazione, scatenata dall’aggressione di diversi possibili microrganismi (funghi, batteri e virus), colpisce il condotto uditivo, si tratta di otite esterna. Se il “bersaglio” dell’infiammazione è l’orecchio medio, invece, il problema è l’otite media.

I sintomi

I sintomi, con in testa il dolore e il fastidio a carico dell’orecchio interessato, sono simili per le due principali forme di otite, ma non uguali. In caso di otite esterna, i sintomi sono il dolore, accompagnato da sensazione di orecchio pieno, causata dal gonfiore del condotto uditivo, e la possibile riduzione della capacità uditiva. L’otite media si manifesta con dolore acuto, anche molto insistente, sensazione di orecchio tappato, diminuzione della funzionalità uditiva, febbre e fuoriuscita di secrezioni.

I rimedi naturali utili

Contrastare l’otite “a colpi” di rimedi naturali, attingendo a piene mani dalle cure tradizionali offerte dalla fitoterapia, è possibile. Che si tratti di otite esterna o media, ecco qualche rimedio naturale su misura.

Quando il “nemico” da battere è l’otite esterna, meglio affidarsi all’azione espettorante e antinfiammatoria dell’olio di levistico: applicandolo ogni giorno, mattina e sera nell’orecchio colpito dall’otite. Ottima allo scopo anche la cipolla, che forte del suo generoso contenuto di solfuro di allide, la sostanza che fa lacrimare gli occhi, garantisce un efficace effetto mucolitico e antinfiammatorio; basta applicarla, facendo degli impacchi mattina e sera, sull’orecchio dolorante.

Se l’infezione interessa l’orecchio medio, meglio scegliere l’aglio, ottimo antibiotico naturale dalle proprietà disinfettanti e antisettiche, o la camomilla, dalla nota capacità antinfiammatoria e lenitiva. Un suffumigi, mattina e sera, con l’estratto di camomilla o con i suoi fiori, aiuta a sciogliere il catarro e il muco in eccesso, che, ristagnando, provoca l’otite o ne peggiora i sintomi dolorosi. Molto utile anche un’altra pianta sedativa ed espettorante, la lobelia: 3 gocce del suo estratto liquido nell’orecchio colpiti dall’otite possono essere un vero toccasana.

557

Leggi anche:Cistite, rimedi naturali per combatterlaIperidrosi: cause e rimedi naturali per combatterlaRitenzione idrica cosa fare? I rimedi naturali per combatterlaStress: rimedi naturali per combatterlo

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Dom 05/08/2012 da in ,

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici