Osteoporosi: le speranze in un nuovo farmaco

Osteoporosi: le speranze in un nuovo farmaco

Senza entrare nel complicato meccanismo d’azione del Denosumab, diciamo che tale molecola si oppone efficacemente a quella proteina che regola l’azione degli osteoclasti, cellule responsabili della distruzione dell’osso

da in Farmaci, Fratture, News Salute, Osteoporosi
Ultimo aggiornamento:

    Ostroporosi

    C’è un grande alleato in più a quanto pare rivoluzionario contro l’osteoporosi postmenopausale indicato anche per la stessa condizione seguita al cancro al seno e alla prostata. Tale alleato è un anticorpo monoclonale umano che prende il nome di Denosumab che è stato presentato per l’ottenimento da parte dell’Unione Europea dell’approvazione al trattamento.

    Senza entrare nel complicato meccanismo d’azione del Denosumab, diciamo che tale molecola si oppone efficacemente a quella proteina che regola l’azione degli osteoclasti, cellule responsabili della distruzione dell’osso.

    Nel corso del tempo i ricercatori vogliono anche capire se tale anticorpo sia anche in grado di aumentare o quasi, la progressione dell’osteoporosi evitando il rischio di fratture.


    I risultati preliminari fanno ben sperare ha detto Maria Luisa Brandi ortopedico che ha partecipato alla scoperta dell’anticorpo monoclinale antiosteoporosi, non solo in termini di efficienza terapeutica: la nuova molecola sarà somministrata due volte all’anno, con evidenti vantaggi per quanto riguarda l’aderenza al trattamento “.

    213

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FarmaciFrattureNews SaluteOsteoporosi
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI