Osteoartrosi: sintomi, cause e cure

Osteoartrosi: sintomi, cause e cure

L’osteoartrosi presenta sintomi quali dolore e rigidità

da in Apparato muscolo-scheletrico, Articolazioni, Artrosi al ginocchio, Osteopatia
Ultimo aggiornamento:

    osteoartrosi sintomi cause cure

    L’osteoartrosi è una malattia degenerativa, che colpisce le articolazioni. I tessuti si infiammano e si hanno dei danni alla cartilagine. La patologia interessa soprattutto il ginocchio, i fianchi e le articolazioni della mano. Di solito si sviluppa con l’invecchiamento. Anche le persone più giovani possono essere colpite dal disturbo a causa di un infortunio. I sintomi sono variabili e si presentano in maniera diversa in base alla zona del corpo colpita. Caratteristiche comuni sono, comunque, il dolore, la rigidità e la difficoltà di movimento. Le cause consistono in danni da uso che il corpo non riesce a riparare autonomamente. Le cure prevedono il ricorso a farmaci e ad esercizi specifici.

    I sintomi

    I sintomi dell’osteoartrosi variano in base alla zona interessata dalla malattia. C’è, comunque, un quadro sintomatologico generale che si riscontra in tutti i casi. Si tratta di una sensazione di dolore che aumenta quando si svolge l’attività fisica o mentre si cammina. Al mattino si avverte un senso di rigidità e si hanno delle difficoltà di movimento a causa della rigidezza delle articolazioni.

    Le giunture di queste ultime appaiono ingrossate e si sente un crepitio o uno scricchiolio quando ci si muove. In generale i soggetti colpiti dalla malattia hanno un senso di debolezza e presentano atrofia muscolare.

    Le cause

    Le cause dell’osteoartrosi vanno rintracciate in un processo di invecchiamento del corpo umano, che espone le articolazioni alla possibilità di essere danneggiate. Di solito i danni vengono riparati autonomamente dall’organismo, ma a volte questo processo di riparazione non riesce, perché possono sorgere delle complicazioni.

    Ci possono essere dei problemi legati ai tendini, un’infiammazione interna dell’osso o possono essere danneggiate le cartilagini, le quali, come superfici di protezione, dovrebbero permettere di muoversi senza difficoltà.

    Si può avere anche un accumulo di liquido a causa dell’infiammazione, che provoca gonfiore. Non si sa perché avvenga l’impedimento del processo di riparazione automatico del corpo umano, ma certamente influiscono fattori quali l’ereditarietà e il sovrappeso.

    Le cure

    Le cure per l’osteoartrosi possono variare a seconda della gravità della malattia. Se il disturbo è lieve, sono sufficienti dei cambiamenti nello stile di vita, per tenere la situazione sotto controllo. Ad esempio, si può praticare con regolarità l’esercizio fisico e ci si può impegnare nella perdita del peso corporeo in eccesso.

    Nei casi più gravi si deve ricorrere a dei farmaci, per alleviare il dolore. I medicinali più utilizzati sono l’aspirina, l’ibuprofene, il naproxene e il chetoprofene.

    Sono consigliati anche degli esercizi fisici appositi, che vanno eseguiti con l’aiuto di un fisioterapista. In generale l’attività fisica è volta al rafforzamento dei muscoli e al miglioramento della forma fisica, per alleviare le tensioni e migliorare la postura. L’allenamento regolare stimola anche la crescita della cartilagine. Sono da preferire gli esercizi di aerobica e non lo sport ad alto impegno.

    608

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Apparato muscolo-scheletricoArticolazioniArtrosi al ginocchioOsteopatia
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI