NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Ossiuri: sintomi, cause e rimedi

Ossiuri: sintomi, cause e rimedi
da in Bambini, Infezioni

    ossiuri sintomi cause rimedi

    Ossiuri: vediamo quali sono i sintomi, le cause e i rimedi. Si tratta dei vermi che sono responsabili della parassitosi intestinale. L’infezione colpisce soprattutto i bambini. Il sintomo più comune è costituito dal prurito intorno al retto ed è causato dalla migrazione dei vermi, che si spostano per deporre le uova. L’infezione è molto contagiosa. Le uova di questi vermi si possono trovare su molte superfici. Ecco perché è importante osservare un’estrema igiene personale. Contro la parassitosi si usa di solito un vermifugo, che riesce a liberare dal problema. E’ importante dedicare una certa attenzione anche alla pulizia della casa.


    I sintomi degli ossiuri non sempre sono presenti. Il più comune è il prurito intorno alla zona del retto. Di solito la sensazione di prurito si comincia ad avvertire dopo un periodo compreso tra uno e due mesi da quando si ingeriscono le uova dei parassiti. Il prurito è determinato dalla migrazione dei vermi verso il retto, per deporre le uova. E’ una sensazione che tende a peggiorare di notte. I bambini si grattano e potrebbe formarsi anche un eczema, un’infezione batterica al retto o un’infezione vaginale, nel caso delle bambine. I vermi si possono vedere anche nella biancheria intima del bambino oppure nel wc, dopo che il bimbo è andato in bagno. Si possono individuare anche nella zona anale.


    Le cause degli ossiuri consistono nell’ingestione accidentale delle uova di questi vermi, che si possono trovare su varie superfici. Per esempio è possibile trovarle nella biancheria, negli asciugamani, nella toilette, ma anche negli utensili della cucina o nei giocattoli. Le uova finiscono nell’apparato digerente e si schiudono nell’intestino tenue. Poi continuano il loro percorso nell’intestino crasso e, dopo due o quattro settimane, gli adulti iniziano a migrare nell’area intorno al retto. Quando ci si gratta nell’area, in cui si avverte il prurito, le uova si depositano sulle dita e possono poi contaminare altre superfici.


    I rimedi contro gli ossiuri sono costituiti dai farmaci vermifughi, che di solito il medico provvede a prescrivere a tutta la famiglia, per evitare la trasmissione dell’infezione. In genere una nuova somministrazione del farmaco viene ripetuta a due settimane di distanza dall’assunzione della prima dose. Di solito questi medicinali sono molto efficaci, anche se il prurito può durare ancora per qualche giorno. Esistono, però, delle apposite creme per alleviare la sensazione pruriginosa. E’ molto importante, per debellare l’infezione, stare attenti alla pulizia della casa e al bucato.

    518

    PIÙ POPOLARI